I TEMPI CAMBIANO.

MARLENA

Ho guardato fuori 

e ho visto...

C'è il sole..

.Mi sono chiesta sè al mare piove?!

Intanto quì

sui campi

c'è ancora neve...

Mi sono chiesta sè 

i tuoi occhi 

stan già guardando altrove?

Se...

Hai scritto quella canzone?

Mi sento come MARLENA

La vita la vivo

su un' altalena..

.Io che penso che

le parole

Siano anche strade NUOVE...

Io che invece

le sue parole

le brucio

in una sigaretta!

Come la sua opinione!

Io che

non ho più paura

di sparire!

Io che 

le mie parole

le ho viste

Abbandonate...

Lasciate sole!

Io che credo che...

Quando si muore

Si vola via...

Come un' aquilone.

E guardo fuori...

E vedo il sole.

mi chiedo 

sè nella tua giacca...

Mi tieni dentro 

ad una tasca?

IO che sono...

COsì DISTRATTA!

E' sento che

sul mio cuscino

Non se nè và

il tuo profumo...

IO che poi

ho sempre fretta

Che questa vita

la sento strettta!

Ma guardo fuori!

EH dovrei dormire!

Sui campi

neve...

E tra queste rime...

Mi sembra

arrivi la primavera!

La guardo

Si...

Da questa altalena...

Come se fossi un pò io

MARLENA.

 

 

TUTTO.

Note nel tutto

Suono in sintonia

Armonia

Tempo che s' incastra...

Limbo di energia

tempo di speranza

note di magia.

Potenza e fede

la fantasia.

Nel limbo la vita...

Cosmo

energia.

Oltre la linea

L'ANIMA mia!

Potenza che crea

in sinergia.

L' unica strada

oltre la linea

oltre il limbo

la strada mia...

IS THE WAJ  HAPPINESS

 

 

NON BASTA MAI..

.Non è abbastanza...

Non è abbastanza la luce in questa stanza!

Non basta mai la mia pazienza!

Non basta mai l' attesa...

Non basta neanche...

Una resa!

Il manto bianco fuori sul campo...

La strada umida per qualche luogo.

La voglia di restare sola.

La voglia di sentirmi viva

La voglia di guardare fuori...

Trovare chi mi porti altrove!

Il tempo si ferma come in stambay...

Mi volto mi chiedo tu dove sei?!

Non basta mai la gentilezza...

Non basta neanche la mia carezza.

Mi chiedo dove finisce il mare?

E li che io vorrei andare..

. Ma dimmi Dove sono le stelle?

 Ma dimmi...

Sono in eclissi anche quelle?

Non Bastano i muri di questa casa...

Per dirti quanta vita già spesa!

Non basta dire " mi sento offesa!"

 La verità...

"Sono incompresa!"

Oggi magari poi esce il sole!

E scioglie quì il ghiaccio

e anche la neve!

Ma sono troppe ormai le attese!

E sono troppi i messaggi persi...

Senza risposta!

Come sti versi...

Non basta sai..

 Neanche l' amore!

Se poi mi volto e tu sei altrove!

Mi sento come fossi un alieno!

Ti sono accanto ma non mi vedi!

Non basta neanche la fantasia!

Nessun messaggio in segreteria!

Non basta neanche la mia follia...

Quì sotto al freddo sulla tua via!

Non basta neanche una poesia...

Tu vuoi silenzio e così sia

PARLAMI.

Parlami di notte di giorno in silenzio!

Parlami di suono..

 Quello che ho dentro.

Parlami e colmami come  le lacrime di troppi occhi...

Volti sommersi Su porti mai giunti!

Ma parlami adesso che ti voglio ascoltare! Io vivo in città...

Non sotto al mare! Ma parlami adesso...

Ti stò ascoltando!

Su questa spiaggia un drink stò bevendo..

 Sai... nelle conchiglie si sente il mare!

Io invece ho sentito!

DIceva il tuo nome!

 

 

INCOMPRESI

Siamo tesi come panni al vento.

Con troppa aria dentro...

Sempre fuori tempo!

Incompresi!

Luoghi ignoti.

Forse giochi..

 Per idioti!?!

Siamo incompresi...

Nel dialetto nello sguardo senza meta ne traguardo

 Siamo vaghi i tre RE MAGI !

Siamo a un passo dalla frontiera.

Siamo la storia di chi c' era!

Incompresi...

Non arresi!

Ad un passo dalla frontiera forse arriva la primavera!

 

 

IO E LO SPECCHIO

Mi guardo allo specchio senza parlare...

Mi guardo E sento l' nasia L'ansia che sale..

 Non riesco e non voglio neanche capire...

Sulla mia strada gia troppe trappole e mine!

Sulle mie ossa già troppe...

Già troppe fratture!

L 'ho messo sù carta...

In mille scritture!

Resto in silenzio senza parole!

E cosa conta il nodo che ho in gola!?

E cosa importa Se sono sola!

E cosa vedo?

Una coltre scura...

Vago nel buio!

Non ho paura!

Sento la morsa del dubbio che sale..

 Resto in silenzio senza parole!

E cosa centra la vita mia?...

Che cosa centra questa apatia?...

Che cosa conta la mia allegria?

Se poi è soltanto tutta follia!

Io cosa centro con il silenzio?

Io cosa centro?

Un film in bianco e nero...

Io cosa centro?

IO sono a colori!

Sono la musica e un campo di fiori...

Io cosa centro e mi guardo allo specchio...

Lo sguardo sognante e dietro uno spettro!

Ma io cosa centro che devo capire?

Ognuno ha il suo cuore...

Che ti devo dire?...

Ed ho un' altra volta il nodo in gola!

Mi guardo allo specchio!

Non trovo una scusa...

Ma poi cosa conta il tempo che vola?...

Mi guardo allo specchio...

E quì sono sola...

La musica a palla...

Che cosa mi manca?

Talento e passione in un unica danza.

Ma infondo poi io...

Cosa devo capire?

Ognuno ha il suo cuore...

 Come si suol dire!

 

DOPO.

Dopo la tempesta

arriva il sole!

Dopo la semina

arriva il raccolto!

Dopo se tenti...

Magari hai vinto!

Si chiude una porta...

Si apre un portone!

Dopo ?!

Dopo!...

Dopo un tumore

magari si muore!

Dopo troppo sole!

Sicura è un ustione!

Dopo sè faccio tardi...

il treno lo perdo!

Dopo la corda

se tiri!

Si spezza!

Dopo ...

TROPPI

 silenzi...

Fanno chiarezza!

Dopo si dice...

Ci sia sempre tempo!

Ma non è vero...

Perciò

stacci attento!

Dopo è troppo dopo!

Dopo ...

Dopo...

C'è solo rimpianto!

 

TORMENTO

Ti riscrivo...

DINUOVO:::

Da capo...

Come prima!

Forse sta volta...

sarò più chiara...

Forse sta volta

azzecco la rima!

Si lo sò...

Sono un tormento!

Forse son mine

quelle che ho dentro!

Forse son spine

sulle mie rime?

Forse pensieri

che han voglia di uscire!

Sono un tormento...

Rabbia che ho dentro...

Forse soltanto

troppo silenzio!

Forse soltanto

scuse banali...

Anche offensive

Quasi insolenti!

Forse soltanto

menzogne tra i denti?!

Sono un tormento...

Che ci vuoi fare!

Beato tè che sei normale!

Volo più in alto...

Dopo mi schianto!

Provo a capire

il senso di vuoto!

Ma poi mi arrendo!

Forse era un gioco!

Dopo mi stanco...

E cerco la via...

Quella di fronte

per andar via!

Occhi negli' occhi...

Conosco il tuo centro!

Troppo ambizioso

restarmi accanto...

Senza sicura

senza una rete!

Forse pensavi

che fossi un pò betè!...

Forse pensavi

di essere un porto?

Forse pensavi

di essere saggio?

Io invece credo

tu sia un miraggio!

Ma l'ho già detto

sono un tormento!

Credevo solo

di averti accanto!

Si che lo sò...

Non è una fiaba!

Sì!

e tu lo sai...

Non sono una strega!

La principessa

invoca il suo drago!

Forse era meglio

invocare il mago!

Ma poi lo sò ...

Non è una fiaba!

Ed io non sono

una principessa!

Forse ...

Magari sacerdotessa?...

Forse soltanto

una povera fessa?!...

Mà chi lo sà!?

E chi sè ne frega...

Sè principessa

fata o strega!

Io credo solo a quello che vedo!

Ah!

Per esempio...

Io quì non ti vedo!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E' AGOSTO.

 

Oggi perlomeno non fà troppo caldo...

il clima è tiranno

come quel tipo calvo!

Mi sonno agitata

incazzata abbastanza...

Mi sento  costretta

ad un inutile danza!...

La forma

la calma

la finta educazione!

La solita recita...

E' una provocazione!..

La mia tolleranza

è giunta alla fine...

Vediamo se scrivo

rispettando le rime!

Ma si sono Alice...

il mio mondo

è una fiaba

cambiamo prospettiva

la prossima riga!...

Mi guardo allo specchio

sono sempre piccina!

La solita smorfia

da biricchina!

MARIA

Maria Ci sono persone che brillano... E brillano! Straordinaria sintesi del meglio... Tenacemente protese al mondo e di inesauribile amore e speranza. E... Brillano! Nell’oscurità come un sole, di luce propria che infonde calore. Perle rare tra i sassi, tra i sassi!... Destinata tanta bellezza a chi tra i sassi saprà cogliere tanto splendore...

FUORI PIOVE Passano i giorni Passano le ore sento che nell aria c'è ancora quell' odore! L' odore del mio pianto La rabbia tra le mani La voglia di sparire io e il mio domani! Sento che quì intorno gli sguardi sono oscuri le labbra della gente sono acido nel buio! Sento che alle spalle ho ancora quelle jene... Pronte ad affondare i denti nella carne appena cedo! Sento le tue parole in contraddizione... Sento la menzogna servita a colazione! Sento l' odio... Combustibile come benzina Brucia tutto adesso sulla valle e lì in collina! Lascia indietro cenere l' acre il silenzio Triste come la morte Come chi non ha nulla dentro! Arido come la sete Nero come la pece Sento un sentimento Barbaro come un macete! Sento che un momento può sembrare pure eterno... Come la tua segreteria Ruvida come l' inverno! Sento che ti cerco tra i messaggi e le parole.. Quelle che non ti ho detto Un' altra volta.. Sole! Sento che le ore suonano sotto il campanile Rintoccano la tempesta... Prima della fine! Sento la mia voce un sibilo nella notte Distante dal tuo mondo smarrita in troppi Choktail.. Sento i miei pensieri che vogliono volare lascioando alle mie spalle ogni bagaglio ogni male! Sento che è il momento di una trasformazione Ti lascio stò messaggio Sarà una canzone? Adesso dai... Finiamola di giocare a moscacieca! Sono Fata Morgana ho il cuore di un poeta. Nella mano destra stringo una poesia Nella sinistra è scritta una profezia Sento ancora forte pulsare il mio cuore Domani è un' altro giorno... Mentre fuori è notte.. è notte e piove!

ATTIMI

Il cielo  è troppo grande... Il cielo sulla mia testa! Ci saranno giorni attimi  stagioni... Ci saranno  giorni di sole Giorni di pioggia! Giorni di festa! Arriva Natale... Io alle elementari... Scende la neve... Gioia nel cuore. Io vado a scuola cammino da sola. Tu sei al lavoro... da questa mattina... All alba... La colazione è pronta in cucina! Fuori fà freddo... L' autobus i colleghi! Molto lavoro... Hai male ai piedi!? Ci siamo... Ci siamo... E' quasi Natale! Le Luci dell'albero.. Voglia di giocare! La notte si accende... La notte che brilla... La neve in cortile... EH quanto è bella! Arriva La festa Natale che avanza... Io ballo felice nella mia stanza... Domani stai a casa... Domani frittelle... Frittelle di mele! Il riso e il latte... Sul pane il miele... Nel cielo le stelle... In cortile... La neve! Alle elementari Eh! Ricordo che viene! IO Dalla finestra... che Guardo sempre fuori... IO alla finestra! Mamma domani è festa... E resti a casa... la Neve in cortile... Gioia dentro  il cuore... Memoria infantile... Ricordo di tè Amore di madre Fuori fà freddo! Ripenso a mia madre! Hai male ai piedi?! Sei stanca... Ti siedi... L'amore nelle mani... Speranza nel domani... Domani è Natale... La notte che brilla! Ricordo la neve... Frittelle di mele... Io alle elementari! La strada  Là fuori... La notte piena... La luna Piena! La neve in cortile... E io guardo fuori!

 

Si sono un paragrafo! Il tema da inventare... La storia da raccontare... Qualcosa da ricordare... Sono un paragrafo ma chiamami Alice!. Siiiii... nel paese delle meraviglie!! Sono anche scrittrice... Sono insieme a Pinocchio, Lucignolo, il Gatto... La Volpe non c è ci ha fatto il pacco! Il grillo parlante di noi ne sa molte!... Ci viene a far visita in settimana ... Due volte... Ma sono un paragrafo ti lascio immaginare qualcosa sicuramente ti spingerà a pensare!... Sognare... Cantare... Chiamami Alice sul tappeto volante Non temo le altezze Di me se ne dicon tante! Sono un paragrafo attendo il tuo arrivo chissà se ti trovo nel prossimo libro?!... - 8 - Bozza Adesso scappo via mi bevo una cosa una sigaretta per la via... nella mano una rosa.

 

SMARRITO.

Ho smarrito le parole...

Le emozioni

le canzoni!

Ho smarrito

i miei segreti...

le memorie

pezzi di cuore!

Ho smarrito 

i miei pensieri...

Quelli di oggi

quelli di ieri!

Ho smarrito i miei racconti!

Senza tetto!

Saran sepolti?

Li ho smarriti!

 E mi dispero...

Non sò come?

Ma dov' ero?

Sento dentro 

la tristezza

di chi perde 

ogni certezza...

Dove sono

i miei ricordi?

I miei baci

i miei sogni?!

Forse un ladro

li ha rapiti?

Forse sono

addormentati?

Non lo sò!

Ma quì

mi manca

tutto un pezzo

della storia!

Vita che poi

non ritorna!

Li ho smarriti

e chi lo sà!

Se li trovo

domani quà!

 

 

Graffiti

Graffiti, si anima la stanza, la matita incanta... Macchie divengono volti, occhi sulle pareti, occhi su volti inquieti.. Scoppiano voci silenti, le leggi.. Le senti!.. Anima ispirata, libera, semplice ma anche dannata..Visione di talento, passione nel cuore, energia dentro. Dote divina, mi si apre la mente questa mattina, musica che danza, con me vibra tutta la stanza...

Neve.

Sono nell' abitacolo della mia auto, tutto intorno il bianco mi abbaglia, tutto intorno sento il sentimento come un ' abbraccio caloroso e lento... La musica come un asciugamano, mi avvolge mi porta lontano.. Nell' auto tutto è perfetto, romantica, armonica dolcemente malinconica.. Sintonia, complice l' Universo, la luna piena arriva e io ! Si! Io mi sento strana!.. Energia ed ispirazione, un choktel perfetto x le sensazioni!.. La musica che sale!..Il cielo che rende tutto quanto speciale, in questa auto...Quà...Quà sotto la neve...Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia..

Miranda mia madre. Miranda anche padre! Miranda occhi verdi occhi di landa. Vetta di monte ruscello d' acqua pura. Miranda madre senza paura... Miranda madre coraggio... Madre di roccia mai in ostaggio! Miranda fiore di maggio. Miranda anima celeste a piedi nudi sopra i cieli. I tuoi quadri i tuoi colori Miranda fiore tra i fiori. Miranda la fede La fede nel cuore raggio di sole. Miranda il nome dell' amore. Miranda la vita... Tutta in salita! Quanta fatica! Miranda la tua storia non è nota... La tua storia è storia vera... Nell' alba nel tramonto nella primavera. La collina dei ciliegi La dolcezza che commuove la purezza dentro il cuore. Miranda con la forza di un leone. Miranda questa vita troppo dura! Le sconfitte grandi prove... La fortuna sempre altrove! Ma Miranda sei la determinazione la fierezza l' onestà la giustizia la lealtà. Miranda la mia luce i questi giorni giorni incerti giorni vuoti! Occhi veri in mezzo a volti... Volti bui... Volti ignoti! E ti sento nelle ossa nelle orecchie nel mio cuore... La tua mano mi accarezza la tua voce è una canzone. E Miranda si Miranda è il tuo nome... E Miranda si... Miranda è mia madre viaggio al centro dell' universo sei poesia in ogni verso in ogni verso... Dio ti ha aperto le sue porte io lo sò! Io lo sò! Miranda... Sei la vita oltre la morte! Il tuo viaggio è verso la luce la tua casa è nella pace.

 

Migrante. Siamo migranti Viandanti! Distanti... Dalle nostre case dalle nostre terre Dalle nostre stelle! Siamo nudi... In balia dei venti in balia degli eventi. Siamo frutti acerbi fiori fragili... Troppi inverni! Tempi aridi! Migranti con i nostri santi... con i nostri amanti gli affetti più cari i sogni più rari! Chiusi nel cuore... o In uno scrigno! Luogo segreto tempo di un sogno! Ciò in qui io credo Ciò che ho salvato! Lungo il mio viaggio Non l' ho smarrito! Siamo in viaggio Sempre! E Da sempre! Anime profughe eternamente! Pionieri Oggi ieri e domani... Con il destino quì... dentro le mani! Siamo velieri... Vaghiamo su mari eternamente! Da ieri e da sempre! Siamo migranti mica per niente! Siamo velieri seguiamo la rotta... Siamo distratti! Perdiamo la rotta! Viandanti... o Migranti! Ci sono mappe Chilometri e storie Storie di tanti! Storie da giganti! Chilometri di lacrime chilometri di speranze. Abbiamo una luce Ci guida la notte! Cerchiamo la meta su tutte le rotte! Poi quando al crepuscolo guardiamo l' orizzonte La luna ci illumina ci culla sulle onde. Noi siamo migranti da sempre e per sempre... La meta è la vita eternamente.

Quale storia?!...

C' era una volta un re...

Seduto sul sofà...

Diceva allla sua serva...

Raccontami una storia...

La storia incominciò...

E io la scriverò!...

Il Rè e la damigella

Il Rè i suoi soldati

La dama e i suoi peccati!

La strega e i suoi riti..

La mela di Biancaneve

la notte bianca.

BIanca....

amara come il fiele!!...

Smodata

Stremata

Esagerata...

La notte 

La musica

La strada ubriaca!

Le risa

Gli abbracci

Gli sguardi assuefatti...

C' era una volta un Rè...

Parlava come tè

chiedeva alla sua serva

" raccontami una storia!"

Disteso sul divano

stringendo la mia mano

lo sguardo assuefatto

Chiedeva il suo riscatto!...

La serva raccontava

una danza improvvisava.

L' odore di fumo

alcolico profumo...

Alcolico il tuo fiato

Sei tutto sudato!

Angelo dannato

Il cuore mi hai rubato!

C' era una volta un Rè

Sapeva comandare

sedurre

cantare...

Poi la madamigella

agile gazzella!

Di notte la strada

nel cielo 

La luna...

Nessuno

e

i lampioni...

Nessuno

e

canzoni.

La musica

suonava.

Si chiama " Macete"!...

Il testo 

Le parole...

Tu canti

io guardo altrove!

Chilometri e parole.

Chilometri il buio...

Per strada nessuno!

C 'era una volta

una storia...

Alice la trova...

è nella sua memoria!

Il Ré 

e

Macete...

la musica ,la strada

Lampioni...

Lampioni!?..

I fari di un furgone!...

  la luna?!...

Io e tè

Le nostre incomprensioni

La Luna

io e te...

Un fiume di passione!

La strada 

io e te

Censura questa storia!...

Alice

Io e te

Il Rè sulla strada!

Alice euforica

Semplicemente

erotca!

Alice che seduce!

abbassa la voce!...

Alice

Emozioni...

 

Le tue canzoni

Io e te

le mie passioni...

Io e te

le tue mani..

Censura questa storia!...

Alice il Rè...

e spero che rimani

magari x sta notte!

Magari...

Magari anche domani!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

FUORI PIOVE.

 

Passano i giorni

Passano le ore 

sento che nell aria

c'è ancora quell' odore!

L' odore del mio pianto

La rabbia tra le mani

La voglia di sparire

io e il mio domani!

Sento che quì intorno

gli sguardi sono oscuri

le labbra della gente

sono acido nel buio!

Sento che alle spalle

ho ancora quelle jene...

Pronte ad affondare

i denti nella carne

appena cedo!

Sento le tue parole

in contraddizione...

Sento la menzogna

servita a colazione!

Sento l' odio...

Combustibile come benzina

Brucia tutto adesso

sulla valle e lì in collina!

Lascia indietro 

cenere

l' acre 

il silenzio

Triste come la morte

Come chi non ha nulla dentro!

Arido come la sete

Nero come la pece

Sento un sentimento

Barbaro come un macete!

Sento che un momento

può sembrare pure eterno...

Come la tua segreteria

Ruvida come l' inverno!

Sento che ti cerco

tra i messaggi e le parole..

Quelle che non ti ho detto

Un' altra volta..

Sole!

Sento che le ore

suonano sotto il campanile

Rintoccano la tempesta...

Prima della fine!

Sento la mia voce

un sibilo nella notte

Distante dal tuo mondo

smarrita in troppi

Choktail..

Sento i miei pensieri

che vogliono volare

lascioando alle mie spalle 

ogni bagaglio

ogni male!

Sento che è il momento

di una trasformazione

Ti lascio stò messaggio

Sarà una canzone?

Adesso dai...

Finiamola di giocare a moscacieca!

Sono Fata Morgana

ho il cuore di un poeta.

Nella mano destra 

stringo una poesia

Nella sinistra è scritta una profezia

Sento ancora forte

pulsare il mio cuore

Domani è un' altro giorno...

Mentre fuori è notte..

è notte

e piove!

20 ANNI FA'

Mi chiedo che pensieri

affolino la mente della gente?

Mi chiedo 

quale sia per mè

il piano di questo Universo?

Mi chiedo sè almeno tù

sei diverso!.?.

Tu da che parte stai?

Li guardo 

e sono come attori

di film muti...

Mi chiedo da che posto 

siano venuti?!...

Come fotogrammi

già visti da tempo

La sensazione amara che mi resta

dentro!

I 40 ladroni

demoni o santoni?

Le parole insidiose

le trappole 

tra le rose!

Tu da che parte stai?

Mentre sorge grande...

Grande adesso il sole

Sul mio volto

i campi

e quelle rose!

Mi chiedo sè

il tuo cuore è un miraggio?

Una benedizione?

O forse..

Una tentazione?!

Intanto strizzo l' anima mia

intrisa di dubbi

dolcezza

poesia.

La mia adolescenza

piena di lividi

l' ingenuità

l' inquietudine

i brividi!

Nel caos del quotidiano

adesso cerco la tua

mano..

Cerco riconciliazione

una nuova ispirazione

Tu da che parte stai?

E spero non sia

dove tira il vento...

Spero proprio sia

motivo di sentimento!

Spero anche sai

di non dovermi pentire

di averti dentro il cuore

e tra queste rime!

Spero arrivi presto

una soluzione

e magari poi

Cambiamo destinazione!

Per adesso resto quà

mentre ora

cala il sole

Sul mio volto

i campi

e un' altra volta 

sulle rose!

Resto quà

mentre

respiro e penso..

cosa mai succederà?

Proprio come...

"proprio come 20 anni fà"...

 

Achille.

E ti guardo, ti cerco sotto il cuscino, dentro il portafogli, nella tasca del piumino...E ti guardo sullo scontrino della spesa, sugli scaffali del supermercato..Quando sono in palestra e ti guardo... sei tutto sudato... Ti strappo la voglia dagli occhi, i muscoli tesi, le gesta potenti, respiro il tuo odore.. Sai di animale, selvatico, brutale.. Così amabile.. Così virile, sensibile e goloso, come un bambino.. Rumoroso, giocoso.Così timido e focoso, così semplice e misterioso...Uomo.. Apollo ti fece guerriero, tonico e agile, coraggiosamente fragile. Uomo che la storia ti ha plagiato, la libertà ti ha negato!.. La lacrima umiliata, la dolcezza bandita!.. Figlio di Apollo l'orgoglio prima dell' amore, l' onore prima della vita, creatura di vivace leggerezza..Spontaneità proibita..Ti tengo nel fiato che hai soffiato, nell' intimo istante in cui ti sei liberato, nell istante in cui mi hai posseduto, nella stanza segreta in cui mi hai portato, e di quella stanza io la chiave.. ho trovato!..Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

MMMM...Una Storia!?

E sono un' altro paragrafo!...Il tempo è cambiato...

come un marinaio te nei sei andato!...

Come un boccone che non ho masticato!...

quasi mi strozzo!...Mi manca il fiato...

Come in un horror ti sei trasformato....

Non eri il mio principe!?...O hai sempre mentito?!

Sono un paragrafo...

Uno di quelli tristi...

Le offese

dinuovo...

le solite risse!

Sono  la stessa che abbracciavi dicendo...

"GUARDA CHE ADESSO NON STIAM PIU giocando!

GUARDAMI NEGLI OCCHI CI STIAMO AMANDO!"

sono un paragrafo...

Di quelli tristi!

Pensavo ...

Domani al mare...

è Ferragosto...

Pensavo ...

Volevo portarti in un posto

Dove il vento accarezza i capelli

Dove il mare sussurra parole

Dove volevo fare l' amore...

Ma tu non lo sai

e resterà un segreto!...

 e tu non lo sai mi volto indietro

all altro paragrafo...

Sorridi lieto

All altro paragrafo

Ti vengo a cercare...

IO e te...

Questa volta

Voliamo al mare!

Fiamma.

IL lume di una candela, la cera che cola...Silenziosa preghiera, devozione sincera. Fluttuano i pensieri, amici, amanti, amori... La vita si tinge, su tela si dipinge, serena anima piena, serena grata e fiera. Sincronia con l' Universo, nessun tempo è stato perso!..Serena l' anima allegra, fonte magica di colori, musica antica nel cuore.. Cola la cera sulla tela! Rilievo, spessore..Scritto sulla pelle Gioia e dolore.. Consuma lentamente la fiamma, consuma e fiorisce ogni dramma, tenera anima, fiume in piena, musica elettrica, notte di luna, di canzone nuova, magnete vivente, Venere sedotta e seducente...Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia...

Sono un paragrafo!

Il paragrafo!...

Sono la storia...

La fiaba...

Il personaggio!

Sono Alice

sono Marlena..

Morgana

la fata e la strega...

Sono Elektra...

Sono Eleonora!!..

Sono un paragrafo

da scrivere ancora..

Sono uno scatto

mai sviluppato...

Sono in quel libro

che non hai mai comprato!

Sono quel testo mai pubblicato...

Sono un paragrafo

tu  cosa vuoi??!...

La pagina in bianco

le parole che non sai!..

Ma sono un paragrafo

mi puoi inventare!

Vediamo insieme

dove possiamo andare...

Non farti problemi...

E' tutto permesso...

Nessuno ci fermi!!!..

La gloria è adesso...

Sono un paragrafo

Che scruti curioso

vediamo se poi

sei tanto ambizioso!...

Vediamo se poi

ti prende la mano!

con la fantasia

andiamo lontano...

Vediamo se poi

non hai paura

Tu vivimi

e scrivimi

SIIIII....

Senza censura!

 

Volti

Volti, i volti sono pagine da leggere, suoni da ascoltare, squarci di paesaggi, di barzellette e saggi...Volti invecchiati, disidratati, impregnati!.. Volti truccati, mascherati, volti inventati!... Fotografie...Storie di volti andati via!.. Lungo il viale del cimitero, lapidi e volti, storie e mistero... Fotografie mappe nel tempo, magiche immagini, entraci dentro!.. Volto rapito, verbo al passato!.. Sulla pellicola ti sei fermato... Lungo il viale, occhi nei volti, fotografie mille storie e racconti..Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia...

Mille storie e racconti...

C è fumo nell' aria

c'è caos nell' aria

Come un senso che manca!

Come una voce che parla...

Come la traccia del Karma!

Sembra tutto fermo...

Come un treno in avaria...

In preda alla follia!

Un pensiero che non và via...

Sempre vagoni e vagoni...

troppo carichi!

Troppe emozioni!

Tensioni...

Esplodono come cannoni!

C'è confusione

C'è confusione!

Occhi smarriti

occhi violati

occhi infiammati

occhi stremati!

C'è caos sul mio volto...

Uno strato di polvere

di cemento

sul mio volto!

Risentimento...

Ora...

Troppo silenzio...

Costringo tutto...

Sottovuoto!

tutto compresso...

Nella tana del topo!

Sento un timer

che parte!

Un suono cupo

un canto antico

un sibilo lento...

Ed è un tormento!

Un esplosione...

Concitazione!

Violento questo tempo...

ora

é tutto un frammento...

Il cerchio si chiude!

Il cerchio si chiude!

Ed è una storia vera...

La mia preghiera...

Il tempo si dilata!

Il rito di una fata

Il canto e una preghiera

la fiamma 

di una candela

Colori sopra i muri

colano come cera...

La storia che racconto...

E' una storia vera...

La fata 

la sua chimera

Occhi di guerriera...

C'è una farfalla...

vola!

Vola sulla mia fioriera

la notte ora cala

a passo felpato

il tempo si è fermato!

Si chiudono le palpebre

si celano tra le ciglia...

Le storie di una figlia

di una madre 

di una fata!

Le storie 

di una donna

troppo complicata!

Le storie di una donna

che se n'è andata...

Le storie di Marlena 

che poi è tornata...

Le storie di Morgana

le storie 

Di Alice!

Le storie mie...

Di una scrittrice!

Scrittrice

Ti devo ringraziare per avermi reso forte, per aver insegnato al mio cuore il dolore, la rabbia, il rancore. Ti devo ringraziare per avermi mostrato la bassezza dell' indifferenza, la miseria della menzogna, la scaltrezza dell' egoismo, l' efferatezza del cinismo. Ti ringrazio anche per avermi dimostrato che l' amore si compra a buon mercato!... Per avermi gettato in pasto come carogna... a quelle iene.. Così fu ' la mia gogna!... Naturalmente mentre del mio male provavo vergogna.. Non sapevo come fare!.. Vergogna di essere esile e debole come un cane randagio lasciato al suo destino, dicon tutti.."guardalo li.. poverino! " Facendomi scoprire l' umiliazione, cercando il coraggio, trovando l' ispirazione. Ti devo esser grata per la dignità negata.. Di quell' etichetta cucita addosso, ne ho fatto il mio talento, il mio successo, di labile mente confusa, impazzita!.. Son io la creatrice di ogni mia riga, coloro d' intenso ogni mio passo, di cenere e fiamme creatura Fenice ti devo il mio grazie
. rinasco scrittrice..!Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia...

Sono  le 9 :30 del mattino...

Oggi è il 16/8/2019...

Io non ho dormito...

Questa notte ho lavorato 

Tu sarai certamente in vacanza!...

Chiunque tu sia!

Sai...

IO sono andata in Tunisia!

Devo terminare questo lavoro...

Non voglio mica 

lasciarti da solo!

Altrimenti...

Come farò

a restare

sul comodino!?

 A cullarti 

come un bambino..

A lasciarmi anche scoprire!

Bada bene!...

Cosa ho detto!!..

Ho detto scoprire!...

Ahahahah!...

E' il 16 Agosto

Io sono di Torino...

In periferia .

Non troppo lontano...

Sono uscita alle 7

di questa mattina...

Adesso sono a casa

dellla mammina...

ahahah...

ahahah...

scusami rido!

Ma non per la rima...

Dovrei riposare

almeno un pochino...

che dici!?

Ti pare?!

Di solito dormo

tutto il mattino

Di solito!

Ma credimi adesso ho  premura

di mettere al mondo

questa creatura.

Di darti davvero

un occasione

di potermi conoscere...

Regalarti un emozione

Di mostrarmi

interamente

Di mettermi a nudo

Di entrarti negli ' occhi

Ma non come fumo!...

Di riempire i tuoi spazzi

anche quelli piu' oscuri

Di sfiorare i desideri

o le piu' grandi paure!

I tuoi sogni piu' arditi

i tuoi luoghi proibiti!

Sono la mano

che dà vita 

ai tuoi sensi piu' vivi.

Sono qualcuno

senza volto 

non conosco

il tuo ieri!

Ma son sempre in ascolto...

Oggi come ieri!!...

Sono il paragrafo

e

te l' ho già detto!

non sapevo chi eri!...

Avevo solo un sospetto!

Ma sapevo che c' eri...

Adesso mi corico

vado un pò a riposare

Io son di Torino

e quì non c'è il mare!

E tu'...

Chi lo sa'!?...

Di quale regione...

Di quale città?!..

Di quale stazione?!...

Speriamo che poi

Io

me la cavo!

Magari mi incontri

dal tuo giornalaio?!

Magari mi trovi

in libreria!?

Mi mangi con gli occhi!

Mi porti via!...

MMMM....

Adesso però

ti devo salutare

Mi bruciano gli occhi...

Devo dormire.

A presto!

Chissa poi..tu chi sei?!...

Ti penso anche adesso...

Ovunque sarai...

Dedicata hai miei lettori kiss...kiss

 

 

 

 

 

 

Profumo

Si che non ho perso le parole! Assenza plasmata, silenzio denso....Coltiva il tuo giardino! Attendo lo sbocciare dei fiori, intenso il profumo... Già lo sento.. Intriso nei miei pensieri, incantevole tempo di ignote sorprese...Sentendomi fertile come questa terra, sentendo il mio profumo in questo calice di vino! O..di vita! Respirando la mia danza in un vortice di parole, così rapide.. Così..Fotogeniche!... Che il tempo così ancora...Denso!.. E' forse il tempo giusto!.. E' forse il tempo del ritorno, ma di quale veste ti farai fiero..Denso...come io ti sento!... Come quella voce... Nella notte si rende profetica!... Addomesticata l ' impazienza...Ti sento denso, dentro...Ignoto il nostro tempo! Intenso. Il tuo profumo.. Intriso, inciso! Misterioso... Desiderio e sentimento... Furioso così..Virtuoso... Pensavo fossi un fiore!..ono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia...

Autunno i suoi colori

Autunno e piove fuori...

Autunno quì sul viale

Autunno!

Ed è già Natale!

Autunno

Le foglie cadono

La scuola

I pensieri volano...

Autunno

e i suoi profumi

Di terra

Di funghi buoni

Nell'aria

che si rinnova

negli occhi

Emozione ancora...

Autunno

ti sento dentro...

Ricordo

com' ero un tempo...

Autunno

le foglie sul viale

Parole

che sono vive

Le foglie

Le mie parole

Profumo 

di cose nuove

La pioggia

quì 

sull' asfalto

La pioggia

 gocce sui vetri...

Castagne

Carbone

e fumo

Nell' aria

il tuo profumo...

Ricordo

quì sul viale

Ti cerco

ma non sò dove?!

Bambini

le foglie cadono

Ricordi

adesso affiorano

Autunno

ma non ancora!...

Il 15 torniamo a scuola...

Ricordo di quel viale

girini

nelle bialere

il riso

nelle risaie...

Autunno

ma non ancora!...

Il 15 tornerò a scuola...

Adesso

canne da pesca...

Stai attenta...

Che l' acqua è fresca!...

Attenta a non cadere!...

Dai...

Passami gli ami e il bicchiere!

Autunno

ma non ancora!

A casa

non torno ora!!...

A casa

la batteria...

I tuoi viaggi

La mia fantasia...

A casa

Ma non la mia!

La moto

La batteria

Vercelli

le sue risaie

zanzare

le tue risate...

Il cielo

L' astronomia...

La morte

Ti ha portato via!

Il cancro

così vorace!...

Il tempo

troppo veloce!

Autunno

Ma non ancora!...

Adesso

non vado a scuola...

Bambini

quì sul viale...

La pioggia

sulla mia faccia

ti cerco

ma non sò dove?!

Ripenso

alle tue parole

La musica

la  batteria...

In autunno

sei andato via!

Autunno

qui sul viale

Le foglie 

le tue parole

Le stelle

l' astronomia...

Il tuo profumo

che non và via...

Autunno

ritorno a casa

Nella valigia

che adesso pesa!

Mi porto

canne da pesca...

La tua musica

l' ho sempre in testa..

Le tue foto

La batteria

Il tuo profumo

quì a casa mia...

Dedicata a mio Padre

 

 

 

Poker

Tic tac.. Tic tac..Senti il suono del tempo che corre, sulla lancetta che segna le ore. Numeri, volti,troppe parole...Come palloni che rotolan giù troppe bugie in questo gioco virtuale, troppe le trappole , i pegni, le gare..Tic tac..Tic Tac!..Senti il suono che incanta la mente, come la musica che suona il fachiro. Osservo assorta la tua prossima mossa... Mi siedo una volta e passo il giro!.. Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia..

Pensavo a te...

Mi chiedo sè...

Per caso!

Ci hai già pensato...

A quanto tempo

è già passato!?...

Mi chiedo sè

pensando a mè...

Ti scappa  mai

un gran sorriso?..

 Per caso sè?

Sè non ci sono...

Tù...

lo vedi uguale

 il mio viso?!..

Mi chiedo quanto

ti son costata?!

Quanto stà scelta...

L hai già pagata!.?..

Mi chiedo 

se?...

In quei  tuoi occhi

ci sono luoghi

a me nascosti?...

Pensando a mè

cosa diresti!?...

Sè nei tuoi testi

mi citeresti?...

Ma...

Pensando a mè

chissà sè?

per caso sè?

Ti senti un  pòco

più al sicuro?...

Sè questo mondo

è meno duro?...

Chissà sè

nelle tue notti

ti manco un pò?...

Sè nel tuo letto

io non ci stò!...

Pensando a tè

mi vien da dire...

Amiamoci adesso

per non morire!...

Pensando a mè 

mi vien da dire...

Sono un casino!

Son sulle righe!

Pensando a mè

mi guardo dentro

ci vedo 

un cielo

sempre in fermento...

Ci vedo il caos

l ispirazione

Ci vedo troppa vita!

Troppa emozione...

Mi vien da dire

pensando a noi...

Il caso vuole!

Che stò destino

ci ha messo in mezzo

a un gran casino!...

Che stò destino 

mi ha già parlato...

E dai miei muri

tù...

sei sbucato!

Pensando ancora

Un altra volta!...

Sarai il gatto?!...

o sei la Volpe?!..

Pensando che 

che ci sei tè

mi vien da dire...

mi vien da dire!

Ti trovo spesso

tra le mie rime...

TRa le mie righe.

Pensando a noi

e son sicura!

Non siamo solo un avventura!

 

Collages... Siamo appiccicati! Siamo a strati...Così colorati, collages ! Siamo impaginati..A volte incorniciati...Amanti incollati. I sensi!..A strati...A strati! Collages così ..Pasticciati ..Anche inadeguati...Inappropriati!!...Collages siamo di canzoni, di erba e di campo, di profumo, d' incanto!...Di sesso immaginato... Di bosco fatato...Collages, di legna e di fuoco, l' odore di bruciato, di alba ..Di umido..Bagnato!.. Bagnato!..Collages romantico e trasgressivo, ti osservo riflesso sullo specchio,tra le  ciglia e nelle rughe del sorriso...Collages così pasticciato!.. Perfetto... Riflesso in ogni mio lato...Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia..

.Ciao Amore mio...

Tù come stai?

Adesso che fai?

Chissà dove sei?!...

Io ascolto 

la tua musica...

I testi 

le parole...

Le note...

quella bellezza effimera

mi ha catturato il cuore!

Ciao Amore mio

chissà 

se mi pensi?...

Io penso a i tuoi occhi...

E sono cieli immensi

E sai Amre mio

io penso che un drago

è caduto 

in una mia lacrima...

E non in un lago!

Sai Amore mio

ti dico una cosa...

Il sangue 

lo perdi

anche

se ti punge

una rosa!

Ma sai Amore mio

che 

sulla mia pelle

ho tatuato 

un Drago ...

E vola

tra le stelle...

E se poi

per caso!

Si perdesse 

in cieli astrali...

Tatuerò

il tuo nome...

Quì...

sulle mie ali...

Un Drago

che vola

sulla sua principessa

Non sà che la stessa

gli ha già fatto 

una promessa!

Che lei stessa

nasconde

come fosse un segreto...

Nel suo cuore

per sempre

resterà custodito...

E sai 

Amore mio

io ti stavo pensando...

E quel drago

che vola...

Io si...

 lo stò già

amando...

Ciao Amore mio 

adesso vado 

a casa...

Non ho dormito molto!

Ho in testa

una cosa...

Pensavo a mio padre...

Ho scritto 

una poesia..

Ho ancora

il nodo 

in gola...

Speriamo

vada  via!

Sarà

la commozione...

O che mi sento sola...

Sarà la stanchezza...

O Ottobre

che arriva...

Sarà questa amarezza

che sento 

ancora viva!

Sarà 

che non mi abbracci...

Ormai tra troppi giorni!

Sarà

che ho il ciclo...

Oppure...

oh...Troppi stronzi!

Troppi stronzi

nei dintorni!...

Sarà 

la distanza

che mi porta

alla deriva..

Oppure 

come sempre!

Sono troppo

emotiva!

E poi 

come al solito!

ho troppe cose

da fare!

Ormai è quasi

Autunno...

Ma quando 

andiamo

Al mare?!...

Sarà

che vorrei solo

andarmene via!

Lascinado

alle mie spalle

questa malinconia!

Ma sai...

Amore mio...

Forse ...

non te l' ho mai detto...

Ho il cuore 

di una bimba

che pulsa

nel mio petto!

Ho il cuore

di una Fata...

Ma non lo dovrei dire!

Ti prego 

Amore mio...

Non fartelo scappare!

Ho già

troppi nemici

nel regno

e

qui' a corte...

Con mè

ho il mio Drago...

Il mio potere

è nella sorte!

Ma sai Amore mio

che

la dama 

del lago...

Mi ha portato

Una sua lama...

Confessato

Un segreto!

E sai Amore mio...

Io mi chiamo

Morgana

Sono io

la  principessa

Di questa splendida

Fiaba...

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Falena

La notte si tinge di lampi e tuoni,profumo di tiglio, la notte si sente il vociferare degli uccelli tra gli alberi spettinati spogliati! La notte seduce, scricchiola di pensieri che affollano i sentieri della mente. La luce soffusa nelle case... La notte sospiri! La notte insonne mi coglie ascoltare, presenza anonima avvolta dal buio, falena di un incantesimo, di notte mi libero in un volo esilarante, eccitante... Falena sognante.. La notte è un luogo x pochi.. Silenziosi ignoti.. La notte la sento storia mia.. Il mondo è pieno di magia.. Falena incantata la notte ti rende poesia immaginataSono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Sono un paragrafo...

 (19/09/19)...

Non sò

di che luogo!

Non sò perche

e come!

Sono in un giorno

che giunge alla fine.

Sono nell' alba

onda sulle rive.

Sono il sole

che cala

la sera.

Sono il profumo

di primavera.

Sono la luna

che illumina

i colli.

Allucinazione

negli' occhi dei folli.

Sono preghiera

di canto occitano.

Sono il ricordo

di un giorno

lontano.

Nasco

mi replico

continuamente.

Sono ossessione

incantevolmente!

Sono svitata

schiacciata

strizzata.

Dentro una lacrima

fossilizzata.

Teneramente

mi celo

nell' ombra.

Come un vascello

che pian piano

affonda...

Vago sul fondo.

Conosco gli abissi.

Sono neì cielì

sequenze

di eclissi.

Sono di amore

purissimo

e cieco!

Sono il pugnale

che ti lanciai dietro!

Della tua rabbia

l' ardore piu' vivo.

Su quell' altare

conobbi

il tuo nome.

Dentro ad un cuore

smarrito

ma dove?!

Sulle tue labbra

parole calienti.

Sulla mia pelle

 lividi

evidenti!

Tracce indelebili

su occhi giganti.

Sono il bottino

di troppi briganti!

Sopra papiro

o in una macchia.

Dentro una frase

un pò troppo

distratta!

Stretto nei pugni

o

nelle mani sudate...

In certe notti

troppo ubriache!

Nelle pupille

così dilatate...

Forse assuefatte?

Forse eccitate?

In una carezza

o nella tristezza...

Nel giorno

piu' buio...

Quanta chiarezza!

Forse nel traffico

di questa città?

Forse ...

Basterebbe

guardare piu' in là?

Forse è la vita

che ci attraversa?

O è l' emozione

che è sempre diversa?

Forse è l' amore?

Oppure è passione?

Forse è che ascolto

la stessa canzone!...

Mi sento 

in un giorno

che giunge

alla fine...

Chissà poi perchè?

Chissà poi  anche come?

Pensavo anche  a tè

che sei chissà dove?

Di quale cultura

di quale nazione?

Pensavo

e mi domando...

se conosco il tuo nome?

Ricordo soltanto

che ti chiamavo

Amore.

 

 

Scritto.

Scritto come un testamento, come su pagina, come giuramento... Scritto come graffiti su pareti... Scritto su papiro, inciso negli occhi, nelle rughe sul viso.. Scritto e scalfitto dentro al tuo cuore strizzato spremuto come un limone, stremato , stuprato,abbandonato. Scritto E tramandato, passato remoto, quello che già è stato.. Scritto e sancito come ricamo sulla pelle cucito.. Scritto Proverbio o leggenda, nella memoria, fiaba e fantasma.. Scritto e scotto come gli spaghetti ...Qui! Quì nel mio piatto! Scrivo di me, di te come una stagione, come una prigione.. Come!Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia..

Come?...

Come tè non c è nessuno!...

Tù sei unica al Mondo!!

Mi presento ...

Sono Alice

di queste storie

sono l' autrice...

Di queste immagini

sono creatrice...

Mi piace l' arte

Sono pittrice...

Amo la musica

Mi porta lontano

Le canzoni

che leggi

escon dalla mia mano...

Sono l' inchiostro

Sulle pagine che sai!

Son danzatrice

nelle  notti

dove non dormi mai!

Sono la Musa

dei tuoi racconti..

Sono un pò matta

perciò state pronti!...

Sono un pò strega...

Il mio Nome è Morgana...

Di questa mia vita

conosco la trama!...

Di questo mio tempo

e

dei  suoi personaggi...

Ho già scritto

le storie...

Dipinto volti

e paesaggi...

Sulle pareti

di casa mia...

Ho scritto e dipinto

la vita mia...

Sè non mi credi

sai cosa facciamo?!...

Ti aspetto

al mio numero

sulla mia via...

Ti ho detto che abito

in periferia...

Son di Torino

città un pò bagnata...

Magica

Artistica

Sofisticata

Comunque...

Tornando al discorso

di prima!...

Ti aspetto dicevo...

Quì nella cascina...

Si...

Abito insieme 

a caprette

e conigli!

Ci sono 

anche i polli

due cani

ed ho

un Figlio...

Quando mi affaccio

dalla finestra

Vedo

estesi

i campi di grano

Guardo la luna

nelle notti di piena...

Spiccando il volo

Si...

come una falena...

Si...

Abito in cascina

in periferia...

La casa però...

Nò...

Non è mia!...

E..

No...

Non l' ho detto!

Ma...

Sono un intrusa!

Come in una gabbia!

quasi quasi...

Reclusa!

Son sorvegliata!

Telecamere a vista!...

Di troppe orecchie...

Io si...

Son protagonista!...

Ma si...

Allora...

Sai cosa facciamo?!..

" CHE QUESTA PRIGIONE MI PORTI LONTANO!"

Di lacrime e pianto

ne ho fatto un museo...

Di queste pareti

ne ho fatto poesia

Di mille colori

è

casa mia...

Ma...

Adesso torniamo

al discorso

di prima...

Io sono Alice

e vivo in cascina...

Ho le caprette...

Che!

 Che  mi fanno ciao!...

Ho le galline

i conigli e due cani...

Ho inchiostro e colori

QUI...

nelle mie mani...

 In questa casa...

Io sono

Nessuno!...

Si ma come?!...

COMe?...

Come

nella canzone!..

Come te!...

"Come tè non c è nessuno!"

 

 

 

 

Grazie x i tuoi acquisti!

Il cielo è terso di nuvole, cariche di colore..E comunque.. Cariche!.. Cielo in tempesta, la mia aura è tersa.di colore, anima in tempesta!... Supermercato.. Amore surgelato!.. Sugli scaffali ce n"è per tutti i gusti!..Anima in subbuglio, nel cielo scompiglio!.. Al supermercato, il carrello vuoto!.. Stato confusionale! Non ho più voglia di entrare!... Senso d' irrisolto! Il solo acquisto che porto!...Cartellone pubblicitario " GRAZIE X I TUOI ACQUISTI "... Poi salendo in auto mi chiedo perché resisti?!..Nuvole cariche di colore, ricordo di un amore!.. Surgelato, qua nel carrello vuoto! Difronte all ' ingresso del supermercato..Irrisolto come il vuoto...IL VUOTO che hai lasciato!...Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia..

Dove sarà

quel pensiero della sera?

Dove ho scordato

la mia aria 

così fiera?

Dove sono tutti

quei tuoi difetti?

Li hai nascosti

bene!

In troppi cassetti!

Su questi scaffali

tutti in fila

tutti uguali!

I volti dei manichini

sono quasi spettrali!

Cerco i dettagli

quelli essenziali...

Mi sento confusa

c'è troppa gente!

La osservo

stupita...

E' così indifferente!

La osservo 

e van sempre

tutti troppo di fretta!

Mi sento confusa

o è la sciarpa...

Che è

 stretta?!

Son troppo lunghe

tutte

queste corsie...

Mi sembra lontano

L' uscita

e la via...

Ho un senso 

di nausea...

Voglia di vomitare...

Ma forse

è

soltanto 

voglia di scappare!

Attacco di panico!

Mi gira tutto in testa!

Ma forse

è

la Vodka...

Troppo molesta!

Mi manca

la tua voce.

La tua mano

tra la gente...

Il tuo sguardo

tra la folla

Non è mai indifferente...

Attacco di panico!

Si chiama cosi?

No!

E' solo che mi manchi!

E vorrei averti quì...

Angeli o demoni?

Angeli o Demoni? Nel cuore e nella mente lo stupore, la meraviglia, il timore. Ma non sarà tra le mie rime la risposta giusta, ma pensa bene alla domanda giusta!... Nell ombra e nel sole guarda nei miei occhi!... Nell ombra e nel sole ascolta i miei silenzi. Ma pensa bene alla domanda giusta!.. Ma..Guarda bene!.. Dove stai guardando?.. La troverai la domanda giusta..la risposta giusta...Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia....

A volte mi sbaglio!

e sono in difetto!

Ma!

come chiunque!

Non sono perfetta!...

Si...faccio casino!.

Mi inalbero...e poi!..

Ti chiedo anche scusa...

Perdonami dai!

Tu sei permaloso!...

Sei troppo orgoglioso!

Io sono distratta..

Sono anche un pò matta!.

Tu sei puntiglioso...

Io sono impulsiva!

Sei tanto geloso!

Lo sono anche io!

Parliamone adesso...

Lo sò è colpa mia!

Non piantarmi 

il muso!

Non fare l offeso!

ti ho già chiesto scusa!..

Chissà se hai compreso?!

Ti amo lo sai?!

Ti voglio sentire

La tua voce mi manca

Non farti pregare!..

Non fare il bambino...

Che nulla ci manca!

Ti chiamo 

più tardi...

Vorrei rispondessi!

La segreteria...

pensavo dormissi!

Ti chiamo 

e ora sento

che è la tua voce...

Lo sai ti amo tanto

facciamo la pace...

Love 

Il calice

La tavola imbandita, il pranzo sopra il fuoco, l' attesa di chi arriva... Silenziosa sorridendo servo il piatto succulento!, la tavola imbandita!..La mente che si affolla!..Odore di casa, di chiasso di bambini che corrono intorno si tirano i cuscini!! La tavola imbandita...Profumo di famiglia!.. Il calice e il vino..Conversazioni e si ride...si beve buon vino! Complimenti ! " complimenti alla cuoca !" La tavola imbandita, profumo di caffè, ricordi nelle tasche, memoria di te!...Le grida dei bambini, profumo di caffè, un nodo alla gola, ricordi di te... Odore dI famiglia, odore di caffè, le mani nelle tasche..Pezzi di me!.. Nel calice il vino, non c'è più nessuno! Schiamazzi nella testa, sul tavolo disordine, il pranzo consumato, gli avanzi dentro i piatti... Lo sguardo nel vuoto! Le mani nelle tasche!!.. Odore di ricordi, un nodo alla gola!.. E tù che non ritorn!.Le mani nelle tasche, pezzetti di famiglia le risa gli schiamazzi!... Mi accascio sul divano, un nodo in gola un calice di vino!!..Ed io che resto sola!..Mi accascio sul divano ... Un calice di vino...La testa tra le mani...Intorno...Nessuno! un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia...

Marco

se n è andato ...

E non ritorna più!...

No!...

Non è Marco

nè Gianfranco

nè Tonino!...

Forse

è

la cipolla...

Quì ...

Nel mio panino!

Forse

è la pasta!...

Troppo cotta!

E senza sale!

Forse

sono io!

Che non sò cucinare!

Forse sarà il vino

che è

 ormai quasi aceto!

O l' indifferenza...

Che mi hai lanciato dietro!...

Forse il condimento!?...

Oppure la frittura?!...

Forse è

la menzogna

dopo un pò

che

fà paura!

Forse

è

la tua amica!

Si quella del cuore!

Tipo Una ricotta!

Si...

Ma andata a male!

Forse 

era destino!?

Forse il peperoncino..

Forse

sarà l' aglio

o il sapore

così amaro!

Credo sia veleno!

Non ci vedo chiaro!...

Forse

in questo calice..

He!..

Nò!

Non c'è vino!

Sai mi sento male!

Adesso chiamo

il mio vicino!

Forse

è troppo tardi!

E non riesco

a digerire!

Ma si!...

Due dita in gola...

E vado a vomitare!..

Una camomilla

sarà

una soluzione!

Certo...

Molto meglio

di una riconciliazione!

Forse

la canzone

era piena di emozione?!

Forse il mio cuore

Tu

lo hai lasciato

altrove?!...

Forse sarà il dolce

la portata 

finale?!

Ma io sono già al caffè

e domani

vado al mare!

 

 

 

Lorenzo

Non so come dirti che sei per me di luce rara, vorrei farti sentire il mio cuore gioire quando ti sento cantare, di meraviglia ti colgo nel tuo sognare. Profondi i tuoi occhi di tenerezza e dolcezza, le mani che giocano ancora di fanciullezza e spensieratezza. Ti guardo in silenzio senza farmi notare, vorrei prenderti in braccio e farti volare. Non so come dirti che sei creatura di purissima anima e di tè ne avrò cura. Ti guardo in silenzio senza farmi notare, vorrei non crescessi per non lasciarti andare!.. Di rara bellezza sei creatura, io sono tua madre e di te ne avrò cura. E se nel frattempo avessi sbagliato, se avessi commesso l' errore o il danno, e se poi sbagliando e vivendo ti avessi deluso...Vorrei rinascessi di nuovo...da capo! Per darti le cose di cui ti ho privato, e se arriverà il giorno di grandi parole , io lascerò spazio alla rabbia e al dolore. E se poi invece di grandi parole ne faremo una storia di amore dannato sarò io la memoria di un racconto fatato. Ti guardo in silenzio senza farmi notare, vorrei prenderti in braccio e farti volare...Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia..

Ti sveglio questa mattina...

Ho comprato la pizza

quella con la Fontina.

Ho comprato anche quella ciambella!

Con lo zucchero sopra

dentro c'è la nutella!

Te la porti 

a scuola?

Arrivo

e ti guardo

stai ancora dormendo...

Ti guardo

mi accorgo!

Quanto stai crescendo...

Ti guardo

ma il volto

è sempre piccino.

Ti guardo

come sempre

come un bambino.

Lo sò che la vita

è sempre

troppo dura!

Chissà quante volte

hai avuto paura...

Chissà quante volte

hai pianto

da solo?

Come faccio 

anche

io adesso

che torno dal lavoro!

Chissà se lo sai

che vorrei darti tanto?

Che mi sento in colpa

per ogni tormento.

E poi

io lo sò...

Sono una strana madre!

E poi avrei dovuto

essere padre!

Che poi

chi lo sà

cosa senti nel cuore?

Chissà se comprendi

che son tante le prove?

Sè poi veramente

sei tanto arrabbiato?

Sei poi veramente

non ti ho mai capito?

Se menti dicendo

che non vuoi il mio abbraccio?

Perchè mentre dormi

mi cerchi con il braccio!...

Ricordo di quando

usavamo i colori

Tu disegnavi spesso

una casa in mezzo ai fiori...

Ricordo che sempre

 avevo i capelli ricci

Che c'era

pure  Pedro

I gatti sui tralicci.

I tuoi disegni...

No

Non li ho mica gettati!

Li ho tenuti a casa

e li ho colorati.

E penso anche

sai...

che ti piaceranno

Son certa che ora

No!

non ci stai pensando!

Il tempo

Quanto vola...

E tù stai crescendo...

Ma adesso mi abbracci

mentre stai dormendo

Mi chiedo veramente

cosa stai sognando?

A volte

nel sonno

cominci a parlare...

E parli in modo strano!

Non riesco 

a capire!

Comunque quel divano

lo sò

non è un letto!

Ma lì ci addormentiamo...

E ti tengo stretto.

LORENZO

 

 

Sola.

Sordo e muto, il pianto asciutto..! Ruvida lacrima graffia... Nuvola piena di fumo e ubriaca!.. Resilenza assuefatta! Nobile idea il coraggio!.. Solida la fede..e.. Solitudine!..Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia...

Mi ritorni in mente...

Come una bozza

Quella che ho salvato!

Come quel viaggio

che ho rimandato...

Mi ritorna in mente!

E

Mi ritorni in mente...

Come un virus

che è sempre latente.

Torna t 'infetta

non puoi farci niente!

Come cicatrici

quando poi prendi il sole...

Troppo gelate

le tue parole!

Mi ritorni in mente

e

Mi ritorna in mente...

Come in un incubo

progressivamente.

Sempre inquietante

irrimediabilmente!

Mi ritorna in mente!

e

Mi ritorni in mente...

La sensazione

che mi manca un tassello.

Anche il timore

dello stesso fardello...

Armi nascoste

sotto il tuo mantello!

Mi ritorni in mente.

Troppo sovente!

Il sentimento

in quell' occasione.

Il tradimento!

La delusione.

Troppo feroce

quel'l aggressione!

Il fallimento

di ogni speranza.

Il cielo

che crolla

quì

nella mia stanza!

Il pavimento

che cede

e io cado!

Troppo lontano!

Non sò più chi sono!

Mi manca il fiato...

Non sente nessuno!

Sotto c'è il vuoto

Fà freddo

ed è buio!

Mi ritorna in mente.

Quella amarezza

servita a cena

con gentilezza!

Le tue risate

quando mi volto

di schiena!

Lame infilate

nella mia gola!

Rabbia che brucia

 divora ancora!

Lo smarrimento...

Temo di impazzire!

Un incatesimo

mi fece sparire!

Tutto si muove

la vita che avanza!

IO...

Io sotto le macerie

di questo cielo

in una stanza!

 

Traccia.

Sii traccia..Sii il pensiero reso traccia..Sii il punto da dove nasce la tua traccia!. Sii la traccia della tua anima..Sii l' espressione piu'elevata della tua essenza..Sii inchiostro su carta in una traccia..ono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia..

Sono la traccia...

La traccia del tempo.

Le tracce che ho dentro!

Sono la traccia.

Cè l'ho scritto in faccia!

In altre parole

Son quì ...

Ma altrove!

Sono la traccia...

il mio bagaglio 

è

a mano!

Il giorno

di oggi...

E quello

lontano!

Sono la traccia

La lettura

la scrittura...

Qualcosa

che piace!

Oppure...

Fà paura!

Sono un segno

oppure il fato?

Sono un sogno

raccontato....

Sono insonne

da sta notte!

Colpa

si

delle zanzare?!

o

E' la sorte

che mi fotte!?

Sono

un' allucinazione!

Forse...

Procrastinazione?!

Forse...

Solo ostinazione?

Forse...

Solo intuizione!

Questa è ...

Un' affermazione!

Ma si!...

Dai!

Son la traccia...

Quì..

In piedi!.

Non mi vedi?!

Il 

Riflesso...

dietro ai vetri!

Sono dietro

alle apparenze!

Verità

quasi

insolente!

Frase scritta

su pareti!

ci sono

i miei segreti...

Son lettura

per i ciechi!

No!...

Non sono

il tuo alfabeto!

Stò correndo...

e tu

stai dietro!

In anticipo...

e

non sò ...

Lo

hai capito?!

Oppure no?!

Non aspetto

alcun invito!...

Son la traccia...

Quella scritta!

Quella scritta

sulla pelle...

Non 

rompetemi

le palle!

Questa quì

è

la mia vita!

Non è

 mica 

censurata!

E' una storia

che racconto...

Una fiaba...

Tu sei pronto?!...

 

 

 

Poeti

POETI. Nelle storie dei poeti sai si celano segreti! Tra le righe e le rime lussuriose ballerine,saltellando equilibristi dagli sguardi sempre tristi!.. Con il cuore di viandante il bagaglio un po invadente!.. Nelle tasche e nella mente ci son chiavi porte e stanze!... O mia bella cortigiana alza un poco la sottana!... Del tuo fior sento il profumo... Ma la serva quella bella..al suo re raccontava!.. La sua storia nella notte ora il buio li ingoiava!... Del discorso perse il filo del suo re nemmeno il sogno!.. Il poeta fu scultore, della bella fu scrittore...tra le righe e le rime resta appeso un grande amore. Di quel vecchio ritornello già si dice...! Che ci furono altre vite!..Che la sorte del destino fu un' amore clandestino!...O mia bella cortigiana negli scritti dei poeti sai..si celano segreti. Tra le righe e le rime pelle e volti... di sognanti signorine!.Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia...

 

MANUELA

Questa mattina.

Mi son svegliata...

Con stà canzone!

Un pò invecchiata...

Così indelebile.

Un pò stropicciata

oh bella ciao...

Questa mattina

Ed è Settembre

Sulla vetrina

la locandina.

Della memoria.

In un rosario...

Della tua storia

in un santuario.

Del tuo sorriso

su quella foto...

Così brillante

come una stella.

Così evidente

quanto eri bella...

Questa mattina

ed è Settembre.

La locandina

in tua memoria...

Mi son svegliata

e ti pensavo...

Lungo il mio passo

e ti pensavo!

Un girasole

io ti compravo...

Oh bella ciao

nella memoria...

Il tuo sorriso

e la tua storia.

Le tue risate

le mie cazzate!

Le passeggiate

io e tè

al mare...

Le litigate!

Per il mio bene!

I nostri amori

sempre sbagliati!

I desideri...

Mai raccontati...

La tua dolcezza

per gli animali.

La tua durezza

per questi umani!

Oh bella ciao...

Ed è settembre!

Già cinque anni

che sei partita...

La locandina

in tua memoria.

Io e tè

Amiche

Tutta la vita!

E tu

Lo sai ...

Questa mattina

oh bella ciao...

Al cimitero

non vengo mai!

Ti penso spesso.

Ti sento ancora.

Nelle campagne

non son mai sola!

Oh bella ciao!

Mi stai ascoltando?

Chissà se sai

che stò piangendo?

Che stò rimorso

è troppo grande!

La malattia...

La mia distanza!

Ti chiedo scusa

e non è abbastanza!

Oh bella ciao

Ti ho nel cuore.

Ho sempre in testa

le tue parole.

Non ho smarrito

i tuoi consigli.

Ti vedo in giro...

Ma è tua figlia!

Oh bella ciao...

Ed è autunno.

Il tempo corre

troppo veloce!

Io sento ancora

si!

La tua voce...

Oh bella ciao

sono un pò matta!

Son la tua amica

troppo distratta!

E sè mi guardi

dall universo...

Di tè mai nulla 

è andato perso.

Ciao ti saluto

Amica mia...

Un girasole

Il tuo sorriso

e vado via.

 

 

 

Re di coppe.

Gonfio l' aria nei polmoni gia' ti sento negli ormoni!.. Cavaliere o re di coppe la lettura nei tarocchi!.. Con la maschera nel buio fremo e sento il tuo profumo.. Sulla pelle ormai sudata,scalpitanti i miei pensieri.. La tua sagoma che brucia ,arde il sangue nelle vene ,sento addosso le tue mani... Non andartene..RIMANI!Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Cola.

Cola il pensiero come olio su tela. Cola l' assenza come pioggia sul vetro. Cola il mio sangue come lava giù in valle. Cola la cera sull altare questa sera. Cola la saliva sulla pelle della schiena. Colano affannati i tuoi sguardi censurati. Cola la voglia avida estrema. Umido fiato soffia nella notte. Ombre di voci vibranti sedotte.Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Danzatrice

La notte mi spoglia, mi veste e mi traveste... Giullare di corte o danzatrice!.. Di maschere e parucche sei l' attrice. Di sguardi eccitati di uomini ubriachi, ti muovi da felino i muscoli contratti, di veli e di novelle son fatti i tuoi ritratti. Sei essere divino, fanciulla sei la dea, seppur sacerdotessa di questa romanzata! Di mistero e di magia la rarita compiuta. la creatura stessa, di sesso e desiderio è fatto il tuo profumo. Sei come una farfalla bellissima che balla... Accendi di piacere pensieri immaginati, negli occhi di chi guarda si vedono dannati, di voglie riempi i sogni d sangue che ribolle..! SorRidi seducendo anche l' ultima speranza che la notte mi trascini follemente in quella danza!..Di proibito e lussurioso al contempo così elettrico e virtuoso il tuo corpo contro il mio!.. Sei regina.. Della notte sei l'ardore sento addosso il tuo sudore... Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Stazioni

Stazioni, stazioni piene di persone, di treni di vagoni. Vagoni vuoti.. oppure pieni!.. Come le persone!... Persone con bagagli pieni o vuoti!.. Bagagli e persone che vedo sui vagoni, stazioni per partire, per tornare, per fermarsi per perdere! Per perdere il treno!.. Il bagaglio o le persone!.. O per perdere un altra volta il viaggio da sogno..o. Il sogno di viaggiare!... Treni x il viaggio da sogno.. O per sognare il viaggio!... il viaggio x tornare...o per andare, per fermarsi o perdersi!..E guardo qui in stazione persone e vagoni! Persone vuote in vagoni pieni! O vagoni vuoti e persone piene! Piene le stazioni di viaggi e viaggiatori, con in mano un bagaglio, un sogno, una destinazione. Salgo sul treno... Sul treno che parte... Ho il mio bagaglio! Cambio sempre destinazione,vagone, stazione!..Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia...

MAMMA

Le foglie sul viale

Sul prato bagnato.

A casa tutto uguale...

Nulla è cambiato!

Ti cerco nell' aria

per strada

nei negozi!

Ricordo la postura

il movimento

i tuoi passi.

Ricordo le tue mani

perfettamente...

La tua voce

La tua voce 

che mi sveglia...

E quasi sempre!

"FAI in fretta"

" Fai infretta.."

"fai infretta che è già tardi"

Lo dicevi

Spesso...

Veramente

quasi sempre!

Succede...

Ancora!

Ancora

Adesso!

Non è cambiato

niente!

In ritardo

sempre!

Con il tempo

chiuso in gola!

Lo capisco 

solo ora...

Quà il tempo

non Aspetta!

Il tempo

Non perdona!

Il tempo

non ASPETTA!

Il tempo vola!

Il tempo

Non consola!

Cammino 

per strada...

Questa strada

mi conosce!

Ero ancora

piccina!

Non andavo

neanche a scuola!

Ma ricordo tutto...

Proprio...

COMe?...

Proprio

Come ora!

Come ora!

Esattamente!

Come ora!

Con questo nodo 

un' altra volta...

Che mi chiude

la gola!

Il primo giorno!

Si...

il Primo

Giorno

di scuola

Il grembiulino

La cartella!

La merenda

La tua Cura.

E cammino

sù ste strade...

E per mè

non ha più senso!

Questo posto

questa gente

quasi quasi!

Non le sento!

Ma magari 

mi sbaglio!

Faccio solo 

confusione!?

Ma magari 

mi sbaglio!?

Forse è solo

commozione?!

Come il primo

giorno

a scuola!

Forse solo

soggezione!?

Si cammino

tra i palazzi!

Quì...

alle popolari...

Sento ancora

la tua voce!

Dal balcone

mi chiami!

Ma sarà che son

confusa!

Forse troppo

emozionata?!

Il grembiule

della scuola?!

La merenda...

L' ho mangiata!

Ma sarà

questo tempo?

IO che arrivo

in ritardo?!

Lo realizzo solo

adesso!

E non vado più

a scuola!

Questo tempo

non aspetta!

La tua foto

e un nodo

in gola.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

GIORNI

Sono un paragrafo!

Ci sono giorni

pieni di luce.

Ci sono giorni

di silenzio.

Quelli più oscuri

che non commento...

Quelli che ho dentro!

Giorni che temo

Giorni che amo

Di sacco a pelo...

Di cielo

di terra

Quelli insonne

di notte buia

Quelli lontani

in tempi di guerra.

Giorni strani

Poco sani!

Di sole

di musica

Di festa.

Quelli di gioia

che ho sempre in testa.

Di fantasia

malinconia

ricordi che 

non vanno più via!

Di frasi scritte.

Di frasi dette.

Di pane e di latte.

Giorni di scuola.

Giorni

i più tristi...

Quando stò sola.

Come stò giorno

Il profumo

Il bucato

Il mio sguardo

lungo stò prato.

Il pensiero che morde

E non si arrende.

Il vento fresco

dietro alle tende.

Come stò giorno

che prendo fiato.

Mi fermo

un' istante

Sguardo sul prato.

Fiori d' autunno

respiro silenzio

Mi fermo un istante..

Preghiera che ho dentro.

Come stò giorno

senza rumore

Senza paura

Senza rancore.

Come stò giorno

Senza più attese

Senza più caos

Senza pretese.

Senza telefono

Segreterie

senza più indugio.

Senza follia.

In questo giorno

di poche parole

di panni

bucato

che stendo al sole.

Gli uccelli

tra gli' alberi.

L' asfalto che suona

L' istinto si sveglia

l' emozione vola.

Come stò giorno

mi fermo rallento.

Ascolto la voce

Quella che ho dentro.

Mi dice rallenta...

Vai troppo veloce!

Rallenta un momento

cerca la pace.

Mi dice rallenta

Guarisci il tormento

Ricorda la fede

Quella che hai dentro.

Ricorda stò giorno

di poche parole

Di panni puliti

che stendi al sole.

Sole che scalda

profumo di campo

In questo giorno

di pace

e silenzio.

 

 

11/10/2019

Sono troppe ore!

Troppe ore

che il dolore ti morde!

Sono troppe pene

troppe pene

sul tuo cammino...

 Ti stò vicino.

Ti tengo la mano.

Sento il tuo male.

Un mostro nel grembo...

Feroce ti dilania

ti mangia dentro!

Guardo il tuo volto

scavato

stremato

lo sguardo di vetro!

Ti stò vicino

in questa stanza

il mio cuore vacilla...

Senso d' impotenza!

Ti stò vicino

in questa notte

la rabbia mi coglie

mi sento bruciare!

Non posso fare nulla

per alleviare il tuo male!

Son troppe ore che ti guardo soffrire

Son troppe ore che ti vedo morire!

La rabbia mi assale...

Resto in questa stanza

al tuo capezzale

assisto alla tua fine.

Tengo la tua mano

è fredda e trema.

Tengo la tua mano

brividi sulla schiena!

Resto quì accanto

mi crolla tutto dentro.

Guardo la tua bocca

piena di ferite!

Guardo le tue spalle

le ossa sono uscite!

Resto quì accanto

ti sento rantolare!

Non riesci a respirare!

Resto in questa stanza

ti stò vicino.

La testa sudata

bagna il cuscino...

Provo a sollevarti...

Ma senti il dolore!

Gli occhi semichiusi

della morte

l' odore!

Ti stò vicino

col capo chino.

Il volto deturpato

Una maschera di dolore...

Quella bestia sadica

  ha divorato la bellezza

  Ti ha rubato il colore!

Dentro questa stanza...

Dove mi sento affondare

Dove ti vedo morire!

Ti resto accanto

  Ho addoso

la tua agonia

il tuo tormento

Paura che non và via...

In questa stanza

ti stò vicino

Un bacio sulla fronte

il mio pianto

sul  cuscino!

Ti resto accanto

fino alla fine...

 Sono ore infernali

scritte in queste rime.

Scritte in queste rime

prima di domani!

Ti stò vicino

la testa tra le mani!

Siamo al capolinea!

Io resto quì!

Tu stai partendo!

Mentre oggi...

Oggi è venerdì!

Mentre oggi

parti...

Luce tra le mani.

Mentre oggi...

Oggi è già domani.

 

 

14/10/2019 Nel tempio. Di lunedi! Oggi è di lunedì... Non sei più quì! L' ultimo saluto Ti vengo a trovare... Più tardi... Il tuo funerale! Mi sembra impossibile che sia accaduto... Sei l' unica al mondo che mi abbia amato. Ed è dinuovo Autunno! Non sò sè poi... è così casuale! Sempre la stessa nebbia! Cosi... Spettrale! Ed è già troppo grigio il cielo... Tutto mi sembra un plastico... Poco! Poco vero! Tutto quello che mastico! Così indigesto... Tutto quello che mastico. Troppo molesto! Ma ho il tuo numero di telefono. Quì nella mia tasca... L'ho nella testa e sul cellulare... Magari ti chiamo? Ci posso provare? Sò che sei didstante milioni di anni luce... Ma io sò! Ti posso chiamare. E se non sento nè suonare nè squillare nè segreteria... Non è perche non puoi rispondere! E' perche sei già quà... Qua... a casa mia! Si lo sò ... Sei andata via! Ma ti ho semptre accanto. E' una magia. Nel sogno anche quì sulla mia via! Pensiero oltre la morte Telepatia! Forse è il tuo amore che non và mai via... Ma ho il tuo numero sulla mia agenda e se magari Domani mi manchi proprio troppo... Magari mi chiami? Magari ti posso chiamare? Magari la tua voce... La posso sentire? Ho il tuo numero in tasca... E sè domani mi sento sola ! Ti chiamo alla mattina o magari alla sera! Ti faccio uno squillo là in mezzo all'universo pieno di stelle Di lune Di soli Un cielo immenso... Il centro dell universo! Sono certa che... Ci sara sempre tempo... Il tempo non è stato perso! Per noi che quì... In questa parte di universo. Per noi quì... Occhi grandi Nuove strade. Per noi quì... Figli e fratelli. Sempre...Sempre della stessa. Della stessa madre.

Dedicata a me.

Dedicata...Dedicata a me. che ne ho bisogno...dedicata a te che saprai leggerla..dedicata a voi che stavo cercando! Dedicata ai vostri occhi se non dopo ai vostri sensi, se non prima ai vostri cuorI. Dedicata alla vostra voglia di ascoltare, di capire, di amare, di sorprendervi e di immergervi... Dentro al centro!... Dedicata alla presenza, alla passione all intenzione... Dedicata alla bellezza talentuosa e virtuosa che vi rende speciali...Dedicata a me ... che non sapevo!.. Da quanto tempo vi cercavo!.. Così profondamente in connessione, così stupefacente conclusione...da quanto tempo vi cercavo!...Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia...

CERCAMI...

Ti ricordi?

Questa canzone?!...

Ti ricordi?

L' hai mai ascoltata?!

Certamente!

L' hai già sentita!

Chissà sè sai

chi è il cantante?

Chissà sè sai

sè ha vinto a San Remo?

IO credo  il titolo

te lo ricordi? ...

Oh...

Perlomeno!

Io credo...

 Abbia...

centrato

in pieno!

Questo tempo misto

di mistero

e

di silenzio...

Così spesso...

Misto di segreto

sentimento..

Così ancora

sempre...

Come fosse 

un romanzo!

Così sempre

avvincente...

Così sempre

sorprendente!

Zone d'ombra

Toni vaghi...

Sguardi inquieti

Sguardi lieti

Occhi pieni...

Troppo grandi!

Occhi pieni

di domande...

Grandi occhi

Occhi chiari

Troppo belli!

Anche rari!

Occhi intensi

Luoghi immensi...

Grandi occhi!

Occhi fondi!

Quasi quasi...

Ci sprofondi!

Sabbiemobili...

Stai attento!

Che c'è troppo 

sentimento!

Stai attento!

Stai attento!

Forse luogo

inquietante?

Forse troppo 

eccitante?

Luogo pieno

di mistero...

Luogo che...

Non sembra vero!

Stai attento!

Dove vai?

Sai che poi

non torni?

Mai!!

Daiii!...

Mai?!...

Son magneti

gli occhi sai?

Soprattutto...

I tuoi nei miei!

LO sapevi

anche prima?

Che non era 

una sveltina!

Lo sapevi

che la strada...

La perdevi?!

Eh...

Quella  casa

sulla via...

Era quella...

Quella mia!

Quella si...

Della canzone...

Che era bellla 

bella davvero!

In via dei matti...

Numero zero!

Dove non c'era

il pavimento...

Soltanto muri...

Ci stavi dentro!

Dove non c'era

nemmeno

il tetto!

Senza nemmeno

il gabinetto!

Soltanto cielo...

Tanto colore.

Amore dentro

Parole nuove...

Ed era bella...

Bella davvero!

Sù per la via!

Numero zero...

Quella dei matti

con grandi occhi!

Di pan di zucchero...

E dei balocchi...

Ricordi che

su quella via...

C'è scritto...

Fermati!

Non andar via!

C'è scritto

Cercami!

Su questa via!

In questa casa...

Che non è mia!

In via dei matti...

Numero zero!

Due grandi occhi

con dentro

IL CIELO

 

 

 

 

Privè

PrivÈ . IL cantastorie per la via di vino e leggende narrava.. In melodia di strane storie raccontava..Nera la notte come la pece, di muffa e tabacco, vestiva e puzzava...Negli' occhi rubino lo sguardo bislacco!.. Cantava di voce soave e beata, la madamigella vorace e ubriaca!.. Di notti nei boschi oscuri del regno, di orge feroci, senza ritegno!.. Di gnomi e di fate..Di elfi truccati e superdotati!.. Cantava la storia di mastro Geppetto, finito per sbaglio dinnanzi al gruppetto!!.. Di scambi di baci, di lingue Infiammate, di occhi, di streghe che furon legatE Ambigui licantropi e vampiri all' appello..Geppetto pensava " qui è proprio un bordello! ". La musica è il fuoco apriron le danze. Insoliti ambigui, fu festa e abbondanza...Il cantastorie dagli occhi rubino, cantava col ghigno un po birichino! Di quella vicenda un po aggrovigliata!, di gemiti e sospiri foresta incantata.. Si dice di Alice e del bianconiglio, sul volto la maschera ed un nascondiglio!.. Di luogo perverso, di magico bosco, si dice gustoso come un bignè!.. Si canta narrato da un uomo ubriaco, di vino e tabacco, di muffa vestito, di vie nella notte di eccessi e bignè, si dice quel luogo si chiami Privè!.Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Fantasma

Credimi. Come un fantasma ti aggiri spavaldo, compari dal nulla su questo viale, non riesco a fermarti, sorprendimi sempre.!. Mi volto soltanto e non ci sei più..! Sorrido e ti cerco, ti sento vicino, chiudendo i miei occhi ora..! .. Il tuo respiro! Mi lascio condurre, bendata, eccitata, le mani sul collo, la pelle sudata...Mi stringi le mani, mi parli, mi ami?..Le mani sul collo, il tuo corpo si muove, sei come la musica, seduci il mio cuore. Ti sento , ti voglio, proibito pensiero, mi accendi di sesso, passione, mistero. Sei sangue, sei fuoco..Io sono il tuo gioco!!..Ti ascolto, ti sento, sussurri parole, mi offendi, mi mordi, mi lasci guardare!.. Le mani sul collo, ti sento più forte, ti muovi veloce, mi stringi la gola, sussurri parole,mi sento vibrare, fantasma o brigante..ti lascio giocareSono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia...

Sono il paragrafo...

Mi intitolo JHONNY...

SEi un paragrafo

Quello che preferisco!

Quello azzardato...

Quello sfrenato!..

Quello nascosto...

spregiudicato!

Sei nel paragrafo...

Chissà se lo sai?!...

SEi abile amante

Mi metti nei guai!...

SEi nel paragrafo

sei a

 luci rosse

Ti ho nella testa

il tuo odore

è

ADDOSSO!

SEi nei miei sogni

sei sulla mia pelle

Ti sento nel sangue

ti vedo arrivare!

Non credo davvero

di poterlo spiegare!

Sei un peccato

l'eccesso che amo

E poi 

sei un mago...

Con quelle tue mani!..

Ma poi stiamo calmi!...

Che faccio casino!

Mi sà che il mio ex

ti farebbe un inchino!

Ma dai stò scherzando!

Ma poi neanche tanto!

Vorrei si potesse

sfondare lo schermo!

Entrare in silenzio

senza farci sentire!...

TRovare la scena

per

 interagire!!..

Ma dai che lo sò...

che hai già capito!

Che...

POi siamo uguali!

DIsinibito!

Troviamo la scena!..

Torniamo domani!!..

Ma poi 

chi lo sà...

 sè!

SE faremo in tempo!?

Piuttosto scegliamo

un nuovo argomento!?..

ahahaha..

ahahahah....

Vediamo sè abbiamo

abbastanza fiducia

vediamo sè poi 

il fuoco ci brucia!

Sei il paragrafo

quello che mi seduce

sei nella mia iride

sei un raggio di luce

Sei quella musica

che mi accende forte

Chiudiamo le ante

Chiudiamo le porte!

Sento i tuoi occhi

affondare nei miei

in un vortice caldo

dimmi chi sei?..

Sento che domini

ogni mia vibrazione

Sento che sai...

ogni mia deviazione!

Sei nel paragrafo

quello esilarante...

Con quell espressione

così eccitante..

La smorfia 

sulle labbra...

Mentre ti fermi a gurdarmi...

Mi hai reso tua schiava!...

NOn vorrai liberarmi?!

Sei il mio demone

ti posso viziare?!

Ti chiami Jhonatan

Non si può sbagliare!!..

LOVE

 

 

 

Segreto.

Penna e calamaio, sono io nella mano, voglio i tuoi occhi...Lasciami entrare dalla mia anima
fatti ispirare. Abracadabra sono la strega, della mia fiaba sono profeta. Del mio racconto certo un mistero... Lasciami entrare adesso ti vedo!.. Nelle parole trova il segreto. Preda O carnefice sacro o profano?.. Abracadabra son io nella mano... Lasciami entrare della mia anima ti voglio parlare! Lasciami entrare senza paura, grezza, selvatica, anima pura. Voglio i tuoi occhi, il sonno, il pensiero, delle tue notti il desiderio vero.Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia...

Ho scritto una traccia

sul mio costato...

L' ho scritta da tempo...

L' ho tatuata...

Pensavo che fosse

predestinata!

Pensavo che fosse

presagio in un sogno.

Sentivo che era

ciò di qui ho bisogno.

Sapevo che fosse

di buon auspicio.

Non è un segreto!

E a voi

ve lo dico!

Sentivo nel cuore

una propulsione.

Pulsava più forte

di ogni mia esitazione.

Sapevo volesse

condurmi lontano.

Sapevo era scritto

anche sulla mia mano!

Ho sempre ascoltato

una voce che ho dentro.

Mi ha accompagnata

in ogni momento.

Si dice 

che sia...

O fede

o pazzia!

Io penso che sia 

l' anima mia.

Dicevo...

  L'ho scritto

 sul mio costato!

Sii traccia...

Presente

futuro

e passato!

Sii traccia

per sempre

su carta

e nel tempo.

Mantieni

in vita

ogni tuo

momento.

Sii traccia 

per sempre.

In quell 'intenzione

c'è forza

talento

potenza 

passione.

Ho scritto una traccia 

sul mio costato!

Ma forse 

l' ho detto!

E' tatuata...

Si tratta di traccia

dell' anima mia...

Tradotta in un verso

in

una poesia...

 

Fotografia

Fotografia. Un abbraccio., un sorriso, gioia sottratta dagli' occhi e dal viso. Guardo curiosa, il tempo si arresta, chiacchiere e musica nella mia testa. Guardo curiosa il volto sincero, salto nel tempo, fotografia!.. Ti entro dentro! Penso sia giusto questo il. momento!.. Guardo commossa il tuo sguardo sincero, sento il tuo cuore, mi ami davvero!..Salto qui dentro la fotografia, ti vengo vicino ti sussurro all' orecchio!... Spiegami adesso perché sei andato via?!.. Dimmelo adesso che ti vedo felice, spiegami ora le offese e il rancore! Dimmelo adesso " non è mai stato amore!"...Dimmelo adesso che sono qui, fotografia io resto qui, non voglio andar via!.Dentro a uno scatto malinconia...Sopra il mio volto in una fotografia...Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia...

" via Garibaldi "

Il carretto passava

e quell' uomo gridava...

Ombrelloniiii...

Ombrelloniiii...

Arrotinoooo!

Arrotinoooo!

Muleta...

Muleta...

Coltelli da cucina

Serramanico

Forbici...

Arrotinoooo!

 

Il carretto passava

e quell' uomo gridava...

Meloniiii...

Meloni buoni!

Angurie

e pomidori...

Tutta robba buona!

Scendete signore...

Robba buona!

Robba buona!

 

Il carretto passava 

e quell' uomo

gridava...

Tappettiii...

Lenzuola...

Cotone belloo...

Lanna sarda!

Tutto fatto a mano!

Robba buona!

Robba buona!!

In via Garibaldi

quand' ero piccina

Ricordo

passavan

martedì

mattina!

Sembrava cantassero

Una filastrocca!

Con grande cadenza

le corde vocali...

Ricordo eravamo

alle popolari.

Ricordo immigrati

meridionali.

Sì proprio in cortile

quand' ero piccina...

Noi sì!

Fuori luogo

perche di Torino!

Ricordo immigrati

alle popolari...

Torino

in un ghetto

meridionale.

Ricordo occupanti

di molti paesi

Sicilia

Calabbria

Campagna

Pugliesi.

Ricordo mia madre

di grande coraggio.

Occupava la casa

mio fratello in braccio!

Ricordo che poi

alle popolari...

Con noi eran tutti

un pochino

ostili.

Mia madre

da sola.

Noi tre piccolini.

Giocare...

Un problema

con gli altri bambini!

Ricordo che già

ero molto distratta

che tutti dicevan

" arriva la matta!"

E poi mi arrabbiavo 

e tutti picchiavo!

Infatti da bimba

ero proprio

un maschiaccio!

Salivo sugli' alberi...

Non avevo paura.

Per me 

era tutto

un' avventura.

Facevo le bolle

Le bolle di sapone.

Entrandoci dentro

volando dal balcone!

Ma si...

Stò scherzando

son sempre burlona.

Amavo ballare

lo amo ancora.

Scrivevo fumetti

amavo la scuola.

E quindi

dicevo alle popolari.

Siam tutti immigrati

ma tutti uguali!

Adesso son grande

non vivo più lì!

Ci torno sovente

Ci vive mia madre.

Saluto la gente

la conosco da sempre!

Ci son volti nuovi...

I nuovi arrivati

li chiamano sempre

gli immigrati!

Li guardo pensando

son più colorati!

Li guardo pensando

che poi siamo uguali...

Noi tutti immigrati

diversi!

Ma uguali!

Detesto da sempre

le gabbie razziali!

Comunque dicevo

il ricordo più bello...

Quell' uomo gridava

coltelli ed ombrello.

In via Garibaldi

alle popolari

ricordo quei giorni

davvero speciali.

Il mondo

Il mondo. Come vagabonda mi aggiro per le vie della mia esistenza, in luoghi dentro persone, in persone inquadrate nei portafoto con la cornice colorata, talvolta pregiata, talvolta misera!... Come un intrusa talvolta divenendo il solo riferimento... Vagabondando per le vie del cuore e delle storie di ignoti!.. Seppur nel contempo divenendo custode di fallimenti, gioia e pentimento!... Come se da ignota nel contempo, un appuntamento col destino! Il destino di qualcuno! .. Un ' occasione rara la mia, di privilegio , come un dono divino. Nel contempo la mia presenza nel destino di molti, molti ignoti divenuti presenze, gioie, fallimenti, pentimento, ed io un ignota custode di storie, di vite, iniziate o finite! Volti negli' occhi, grandi occhi in quelle cornici! Destini incrociati, e di quale grande ricchezza sono io custode?... Come da ignota aver posseduto e custodito un pezzo di destino, quell' incrocio quel bivio...Seppur sia l' ultimo respiro!..Come una dote sul cammino, prezioso del vostro tempo ne ho fatto il mio...Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia...

Gente che và...

Gente che viene...

Gente di terra

gente di mare...

Gente che vive...

Gente che muore!

Sempre !

Lo stesso...

Lo stesso colore!!

Ciclicamente...

Forse...

La stessa...

La stessa gente?!

Tempi chiari

tempi oscuri...

Tempi antichi

Tempi nuovi...

Tempo astratto

che si muove!

Vagabondi

sulla via...

Sempre

in viaggio!

Sempre via!

Sempre

lo stesso...

Lo stesso timore!

Forse

Timore?

Forse...

Euforia?

Senza una meta!

Solo un miraggio!

Ma solo in principio...

Lo dice il Saggio!

Questo è il gioco...

questo è un gioco!

Un gioco

di prestigio...

Il mago

mi guarda...

E io...

Io

gli sorrido!

Tempi veri

tempi attuali

Tempi nei templi...

Tempi irreali?!

Notte

Notte sonnambula, vago nell' oblio, cerco tra i ricordi la mente si affolla!!, vedo molti volti non trovo il mio!, molte son le voci, ricordo che s' incolla!... Notte che mi stringe, mi stritola i pensieri , ti cerco sui volto dell' uomo che eri... Notte che mi sveglia fradicia, affannata, nodo nella gola anima dannata! Apro la finestra, voglio respirare... Finita la tempesta, sento il tuo odore!, ricordo che s' incolla , amore dannato mi svegli nella notte mi togli il fiato!!.. Senso d' impotenza.. L' impronta del passato!.. Nodo alla gola.. Quello che hai lasciato...Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Pensieri.

Pensieri che si arrotolano, come gomitolo di lana, come vermicelli nella tana... Stranezze da fumetto, bizzarre,insolite...Il rebus, il cruciverba!.. Ti manca la pazienza, la resilenza..forse..la fantascienza!! Pensiero oscuro, la lampada e il genio..,gomitoli di idee, finzione o realtà, mi manca la pazienza forse la temperanza! Pensiero e dilemma, mi ingoia questo viaggio!.. Un film di spionaggio??.. Finzione o realtà?.. mi manca la pazienza, ambiguità demenziale, troppe maschere e non è Carnevale!!!Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia...

Si muore troppe volte

in una sola vita...

Il prezzo di stò Karma

una cambiale infinita!

Sono giorni di pianto.

Sono giorni di silenzio.

Tutto grigio

intorno...

Tutto cupo

è sgomento.

Torno a casa

sui tuoi quadri

la tua firma

monti e laghi.

Sono a casa

il tuo uccellino

nella gabbia

troppo solo.

Sento scendere

nello stomaco

un dolore

dilaniante

Mi comprime

ogni muscolo

mi consuma

lentamente.

Io ti guardo...

Sul tuo volto

così pallido

i tuoi occhi

sono arresi

i tuoi occhi

sul tuo volto

oramai!

Non son più accesi.

Io ti guardo

con la testa

con la testa

tra le mani

Con il pianto

che mi coglie

senza tè

non è domani!

E mi sento

che cedo

mi sento

che tremo

E si muore

troppe volte...

Troppe volte

in una vita!

Troppi lividi

troppe lotte

una strada

sempre in salita...

Sei la sola

che in stò mondo

meritava

proprio tanto

Sei la sola

che in stà vita

mi ha insegnato

il fondamento.

La giustizia

La speranza

Il coraggio

L'' onestà

Sei la sola

che conosco

meritasse

stare quà...

Tutto il resto

che ho vissuto

poco più di un miraggio!

In un giorno

come questo

che mi sembra

non sia vero!

Sento ancora le parole

di un amore...

Di veleno!

In un giorno

come questo

le ferite

sono tante!

Io mi guardo

e mi accorgo

che oramai

non ho più sangue!

In un giorno

come questo

dove tù non ci sei

dove tutto

sembra spento

senza amore

senza Dei

In un giorno dove

non mi basta 

ormai più niente...

Dove manca il sonno

di mangiare

frega niente...

E si parla già

della tua cremazione!

E mi sembra tutto...

Tutto un ' allucinazione!

Amor.

Amor che tutto ha dato, amor desiderato, amor di fiamma rara, d' incanto e meraviglie. Amor di pietra grezza, potenza e leggerezza, amor appassionato, rovente, sfrontato,trasgressivo, depravato. Amor che tanto t' amo, d' amor rifiutato, ingannato, tormentato... Amor che tanto t' amo.. D' amor abbandonato, d' amor lapidato, d' amor giustiziato!... Amor che del perdono non freme, non teme neppur l' assenza, del tempo e del karma non teme sentenza!... Amor che tanto t' amo d' amor proibito!...D' amor antico, di tempi leggendari, di luoghi e visionari... Racconto mozzafiato, amor che tanto ho amato.. Destino ubriaco!!.Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Fotogrammi.

E volendo trovare la bellezza in ogni cosa... E volendo interiorizzare in ogni senso l' impronta del mondo e del tempo... Fotogrammi come scolpiti nel sentimento, evocando come d' incanto emozione e tormento. Attingo alla mia parte migliore per non sentirmi nella morsa di odio e rancore! Trovando la bellezza e l' incanto in ogni momento... Attingendo per grazia del cielo al mio più vero talento... Valorizzando la migliore intuizione, la migliore intenzione, trovando la gentilezza e la bellezza su un foglio di carta , l' inchiostro e il cuore...Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Ricordo

Amorevole e prodigioso, di ineguagliabile bellezza quel sorriso luminoso... Di stelle e cielo si è fatto il tuo mistero... Respirandoti nell' aria come profumo, brivido e carezza sul mio volto pallido e il capo chino... Comunque guardo la vastità dell orizzonte, comunque in contemplazione, silenziosamente... Udendo il suono è la brezza del vento, col capo chino, lacrima rapida scivola sul mento!.. Mentre col capo chino e nella mano stringo questo tormento.. Lo sguardo si perde silenziosamente all orizzonte, mi sembra di sentire la tua voce nella brezza morbida del vento.. Accarezza il mio volto pallido, asciugando quella lacrima che avevo sul mento...Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia...

Scriverò il tuo nome...

Lo leggeranno tra le stelle...

Oggi odore di funghi

di cose buone

caffè a colazione.

Oggi momento

di pace

Momento 

lento.

Momento

che tace.

Non corro...

Oggi è pausa

oggi è sonno

oggi è casa.

Oggi

rallento...

Oggi ho comprato

pennelli

e colori.

Ho dipinto

un' altro volto

su questi muri...

Su questi muri!

E' bellissimo

sai...

lo dovresti vedere!

E' bellissimo

e oggi

lo vorrei finire!

Ma non credo

sia possibile!

Ci vorrà molto tempo!

Il murales che ho dipinto

è il riflesso 

del mio centro.

E' fantastico

e vorrei

lo venissi 

a vedere..

E' fantastico

Lo sai?...

Si potrebbe

suonare!

Sono certa

si...

l' emozione...

L' Esplosione!

Sono certa

si

di una tua reazione!

Quà non tarda 

mai...

L' emozione

è di casa!

Non sarà

vedrai!

Più che minima

l' attesa!

 Scriverò il tuo nome

Sarà luce tra le stelle.

Sarà luce

oltre i muri

Sarà il giorno

che attendevo!

Sarà il libro

che volevo...

E sciverò

il tuo nome...

In un ritratto

tra le stelle...

Oltre i muri

e questo tempo...

Oltre il tempo

e senza gabbia!

Senza razionalità...

Senza muri...

Senza muri!

Oltre questa gravità.

Era un pò...

Sai?

Era un pò...

Che ti cercavo!

Sopra i muri

Quà...

Dentro agli' occhi...

 l'Universo 

Senza tempo...

Quà...

Il tuo volto

è nel mio centro.

Il mio centro

è l' infinito.

Te lo scrivo

e te lo dico!

Tra le stelle...

Il tuo volto

il tuo nome

Senza

il caos

Senza fretta

Quà...

Senza il tempo

Senza il tempo

che ci morde!

Ora 

è il tempo

Quà!

Che ci aspetta!...

Quà!

Ora è il tempo

che ci aspetta!!

Oltre questa gravità!

L' universo nel mio iride...

sui miei muri

la materia!

Forse

l' immaginazione?!...

Forse?

L' illuminazione?

Oltre questa gravità...

Non esiste

la materia...

Senza razionalità!

Il tuo nome

tra le stelle

Tutto il cosmo

in un iride!

Sui miei muri

L' infinito!

Te lo scrivo...

Te lo dico!

Ho dipinto un volto...

L' ho dipinto

tra le stelle!

Nel mio iride

ho colto

Il tuo volto...

Il tuo volto

tra le stelle.

 

 

Morte.

Parla al suo cuore, cancella il timore, il tempo ha fatto il suo corso, presenza nella stanza, parla al suo cuore cancella il dolore, la morte ti ha colto come fiore di campo... Presenza nella stanza, ti sorrido non sono stanca!... Di grande certezza ho espresso il pensiero, di grande ricchezza di fede e mistero, tu parla al suo cuore... Di te la presenza, cancella dal cuore paura e timore che il viaggio sia oggi la sua penitenza, solleva il suo cuore trasforma l' assenza di eterna presenza di luce e calore.. Mi volto nella stanza, ascolto il suo cuore, cercando il coraggio di darle speranza, volendo trasmettere conforto e pazienza... La morte ti ha colto come fiore di campo!... Ma la morte non esiste e tu sei qui accanto... Tu parla al suo cuore..Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Amami

Amami come se fossi desiderio proibito, come se fossi sogno premonitore, come se non ci fossero parole!.. Parole da scrivere, da sentire, da cantare..Da non pronunciare!.. Amami come l' aria, l' aria che manca! Come la sete , come la fame contratta, nello stomaco strozzato, disperato... Amami oltre l' ostacolo, oltre il miracolo, oltre il miraggio di avermi trovata, di avermi catturata, di avermi posseduta... Amami come creatura purissima di fiamma che brucia negli occhi , cucita sul petto , immagine magica dentro il tuo specchio! ... Amami di forza, di barbara passione, nella lussuria e. l'esasperazione , nella follia, nella speranza che tutto si fermi in questa stanza.!.. Amami come un ricordo, smarrito e ritrovato..tanto rimpianto tanto ostinato... Come il sogno dentro il cassetto...tienimi , ostaggio nel cuore e nel letto!Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia...

Caro Amore ti scrivo...

Sono le nove

della mattina!

Stò lavorando

sono in cucina!

Adesso preparo

un bel caffè...

Ho anche quel dolce

che piace a tè...

Sono le nove

ed è Giovedì...

Sono un pò stanca

un pò triste

incazzata!

Sono all inizio

di questa giornata!

Sai questa notte...

E' stata pesante!

Troppe le grida!

Troppo snervante!

Sono le nove

ed è Giovedì...

Tu non ci sei

Stai lavorando

E vorrei tanto

mi stessi pensando!

Son tempi duri...

Ci vuole coraggio.

Ci vuole costanza

Ci vuole anche fede

Ci vuole il tuo abbraccio

tutte le sere...

Son tempi amari

e non vanno giù!

Nello sconforto...

Ci vorresti tù!

Fuori c'è il sole

io sono in cucina!

Non ho ancora dormito

questa mattina!

Mi sento un auto...

Ma senza benzina!

Parola sbagliata

in una rima!

Ma sì amore mio

Ci sarà il momento

Per oigni tuo abbraccio

per ogni argomento.

Per mettere fine 

ad ogni tormento!

Per una vacanza

per andare a ballare

per darmi la mano

e guardare il mare.

Sai amore mio...

Ti volevo dire...

La segreteria

non la voglio sentire!

E se poi per caso

andassi lontano...

Ti prego raggiungimi

con l' aereoplano...

E scivici sopra

parole d' amore...

Poi lancialo...

come sè fossimo

a scuola!

Caro amore mio

ora

son le nove.

Tu stai lavorando

io scrivo parole.

Sono le nove 

ed è mattina!

Ti scrivo

da questa...

Da questa cucina.

Son tempi affannati

ci vuole intenzione...

Ci vuol sentimento

ci vuole attenzione.

E fuori magari...

Adesso fà caldo!

Finita l' estate

è arrivato

l' autunno.

Speriamo l' inverno

si faccia aspettare...

Speriamo io ci sia

nel tuo Natale!

Che poi mi travesto...

Come fossi

un regalo!

Ti aspetto

nascosta 

sotto il tuo alberello...

Speriamo io sia

IL tuo regalo più bello.

Love

 

 

 

Note.

Non ho rimpianto, non mi inganno!... Tutto è come poteva essere! Tutto procede secondo il progetto di questo Universo. Sento le note, scoppiano nelle mie orecchie, avvolgo i pensieri nel celofan, so dove la mia anima mi vuole condurre, te l' ho detto tutto è come da progetto!... L'immaginazione ha plasmato la realtà, di fatto io tutto questo lo avevo previsto gia'!!... Già!... L'oracolo mi ha parlato, in sogno l'ho veduto!.. Un passo avanti mi godo lo spettacolo, affascinata e ormai in connessione perfetta con l' ignoto..Te lo avevo detto! .. Nulla è come sembra in questo fumetto! \L' arcano numero 1 sono io, e questo è il mio viaggio... Decido io!... Potenza nel cuore, intuito, amore... Nobile aura, mi riempio di colore, abbandono il dolore, la Terra e il destino di averti vicino!..Anime migranti, ti ritrovo in tutti i tempi!...Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Elektra

Mi chiamano Tempesta perché la tempesta mi ha forgiata... Perché ha attraversato il mio cuore... Perché è una forza della natura e domina la mia anima... Mi chiamano Elektra perché quando mi sollevo in una danza mi illumino e brillo!... Perché ti invito... Ti avvolgo, ti accendo,ti do la scossa!... Mi chiamano Mhad Max perché i miei costumi evocano paesaggi futuristici, guerrieri fantastici... Senza tempo! Senza legione... Mi chiamano Strega! Perché le mie stranezze superano l' ordinario... Perché la mia energia incanta, perché mi senti anche se non ci sono!... Perché ti entro negli occhi! Mi chiamano Pazza perché il mio esordio è sempre estremo. Perché non ho bisogno di avere ragione! Perché non temo, non tremo, perché credo, perché vedo, perché sento!... Mi chiamo Eleonora!... Sono un condensato, un impasto, un gioco ad incastro! Un gioco di ruolo, il dado a sei punte... Il jolly che ride..Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Neon

Lampeggia il neon sotto la pioggia battente, sotto il mio sguardo insistente... Gocce sui vetri, strade bagnate già viste come la pioggia, come quel neon e questo amburgher grigliato!.. Shelfi obbligato!.. Come le note nella mia testa che si ripetono, come la pioggia che batte su questa finestra! Ciclicamente, così.. In modo intermittente, come quel neon e le strade, bagnate  rivisitate.. Ciclicamente come l'amburgher qui nel mio piatto, frammenti di vita, ricordo distratto, le salse che ovvio danno sapore ti danno più gusto !...SEnti che odore!.. Come la canzone che ho nella testa, che picchia forte.. Forte! COME la pioggia su questa finestra!... Intermittente, lampeggia la  vita  l'ascolto.. Silente.. Incrocio le dita!.. Ciclicamente frammenti nel piatto, sotto il mio sguardo insistente.. E questa pioggia battente

 

Autostrade.

             Autostrada come la retta via, a un passo dalle sabbiemobili, a un passo dalle tue parole nobili. Sabbiemobili provare x credere! Riuscire a non retrocedere, autostrade affollate, case piene.. Disabitate!! Nobile come la tua voce, nobile come le mie parole spezzate, affollate come le stanze nella mia testa disordinate!.. Come le frecce del tuo arco scoccate, chiuse come le righe di un messaggio dentro una bottiglia di vetro che chiede un passaggio!.. Dal mare che nobile sa accompagnare, il suo movimento dolce ti sa cullare. Rapida corre questa autostrada, fermando il tempo nella clessidra... Docile adesso fatti attraversare, getta armatura e maschera..Fatti guardare...Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Miraggio

Come un miraggio ti fermi a guardare... Dietro lo schermo osservi la storia, trova il messaggio nella memoria!... Questo è il momento, sei tu il personaggio!.. Sfonda quel vetro, crea il passaggio... Scrivi il seguito di questa storia, scegli la trama.. Pena o gloria!.. Dentro il tuo cuore si trova il potere, nelle tue mani l' arte e il mestiere!.. Di questo romanzo sei mago e profeta, sul palcoscenico muovi comparse ed attori!.. Di questa vita e di questo romanzo possiedi i segreti, nelle tue pagine è intriso il tuo sogno... Sfonda lo schermo, sorprendi il destino!... È l' ultimo atto sorridi e fai l' inchino!..Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Torino.

Guardo nei cassetti de comò, cerco nell' armadio a quattro ante, nel supermercato tra la gente!.. Mi vesto veloce, il trucco, il profumo, poi guardo nello specchio..A parte me..Nessuno!! Svelta prendo la porta e faccio le scale, pensando che questa volta un ricordo non può bastare!!.. Accendo l' auto, la musica a palla!! Le note si mescolano al mio profumo, sul sedile a fianco non c' è nessuno!... Il passo felpato, lo sguardo felino, vagando in città, la mia Torino!.. Mi sento osservata, da occhio invadente, mi volto due uomini!.. Ma di te..niente!Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Generale

Generale dietro la collina ci sono io...quando ero bambina! Generale sai da quelle stelle mi son calata con vestiti e pelle... E dalle mani sabbia e poi castelli, dai sogni campi in fiore e tramonti.. I più belli..Generale di questo mare la profondità e le meraviglie, intreccio di capelli e conchiglie.. Generale dietro la collina c' è una sirena dentro una bambina, e sotto il sole, sopra la luna, tira curiosa un altra volta la sua runa...Generale sopra questo treno ci sono io che il viaggio più non temo...Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Incenso

Venere bianca, profumi d' intenso, sei morbida e dolce mi prendi le mani, vicino all' orecchio sussurri parole..Romeo o Romeo! Scolpito il corpo lo sguardo vorace! Mi fissi...!, lo vedo Se forte e audace! Sei tu il cacciatore! Son io la tua preda, ti vedo arrivare! ... Le fiamme negli occhi, le labbra ardenti, mi mordi sul collo, sui polsi, sul mento!.. Mi tiri i capelli, mi vuoi dominare! Vampiro sanguigno mi vuoi legare!,Ma io non son docile e mi piace il tuo gioco! Ti scappo, ritorno, ti lascio guardare! Ti fisso negli occhi ti voglio sfidare!.. Ti scivolo dentro, pensiero proibito!.. Sei forte, sudato, indispettito ma eccitato!..Calda l'atmosfera questa sera! C'è caos e assenzio nell' aria questa sera! Miscela di alcool, musica alchimia musica,lussuria!.. Profumo d' incenso..Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Parole.

Dove andranno a finire le parole, quelle non pronunciate, quelle incastrate tra la gola e il cuore, quelle annegate dentro una lacrima, quelle abbandonate, lasciate sole!.. Scritte sui muri nel caos della città,bevute nell' alcool,perdute sul tram, ignorate dai passanti, mai lette, masticare e tra i denti!.. Quelle parole mai ascoltate, troppo invadenti, troppo sfrontate!.. Mi chiedo sempre se quelle parole, restano chiuse x sempre nel cuore!.. Come un regalo mai stato scartato, quel desiderio mai appagato! Quelle parole ti restano dentro, mute ma livide senza lamento!... Mi chiedo se scrivo di queste parole, forse concedo riscatto, valore!..Forse il silenzio le ha custodite?.. Trovale tu tra queste righe..Forse così mai più smarrite!..Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Vorrei..

Vorrei essere pagina per essere illustrata, per essere scritta, per essere letta.. Per essere ricordata.. Vorrei essere tela x essere colore, per essere espressione, x essere passione... Vorrei essere creta nelle tue mani, plasmata, modellata, nel tuo senso più vero, ingegnoso pensiero. Vorrei essere io il tuo scatto migliore, opera densa perfetta anche senza parole! Vorrei essere musica sotto la pelle, ispirazione nelle notti più belle, scorrerti dentro, ardore e sentimento.. Vorrei essere io dentro ogni tuo talento..Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Nottambula.

Nel calice naufragato il ricordo migliore di te, nel calice si perde la rotta!!.. Nottambula , le luci su Torino e un calice di vino... Il fiume e le sue rapide, rapide come le tue emozioni, fradice come le disillusionI. Senza tetto, cuore vagabondo, assorbi come spugna ogni tono del mondo, senza difendere alcun territorio, vaghi da profugo dondolandoti in tondo!.. Anima al limite, senza decenza, senza speranza!..Naufrago subdolo, sogno alcolico, fragile, spoglio come il mio amico anonimo!.. Occhi di oceano, leggenda metropolitana, ti lavi le mani in questa fontana. Notte sonnambula, cielo su Torino, ti incrocio ogni giorno ti sento così vicino!!..Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.

Estivo..

Improvviso..Come un temporale estivo, come una goccia.sul viso!.. Improvviso ora il mio sorriso, come una pioggia di emozioni, speranze, intenzioni, occasioni.. Improvvisamente si libera la mia mente, così imprevedibilmente!.. Come goccia sul viso, felice risveglio.. All improvviso!.. Parole nuove, energia che si muove.. Felice momento, l' Universo in fermento.. Sorriso, sopra il mio volto, negli occhi, il tempo intriso, scandito il momento, sincronico evento.. Estivo, caldo e atteso, riflesso nello specchio, mi guardo nuovamente sorrido..Finalmente.Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual'è la tua storia.


Genesi

Non è stato inserito alcun video

Sottosopra.

Mi trovo come sempre sonnambulante                                                                                                                             Vagante e vagamente complice e compiacente!..Di quale sogno e piano son fatti i miei passi? Cosi memore di alti e bassi...Ciclicamente in un tempo immobile e assente..Mi trovo in questo disordine come sempre!..D' insolito stupore ..Spesso anche x niente!..Cosi complice e compiacente!..Di orme e ombre il mio cammino, imbarazzante e ingombrante l' ingenuità ..Quasi invadente!..Sonnambulante di sogno e orme , di notturna visione ..Di pura illusione?..Mi trovo in questo disordine nuovamente, in tasca memorie , negli' occhi assuefatti il sogno insolente, di fronte il miraggio ..Un nuovo paesaggio!..Mi volto e alle spalle..Nè orme..Nè ombre..Il tempo immaginato..il viaggio smarrito..Vagante e compiancente, sottosopra, dentro e fuori ..Ti cerco e di te non trovo niente!..Ti cerco insistentemente..vagante !..Migrante ..e tu semplicemente..Assente!          

La notte.

Insolite le persone che incontri la notte,in quelle notti di nessuno,in quelle notti che sono un rebus,cosi alcoliche da evaporare nei pensieri!..Barcollanti come le credenze piu antiche,scivolose come il ghiaccio d' inverno,cosi insolite..Come lo spazzio dove affondi..Negli sguardi di ignoti sopravvissuti..Sabbiemobili!..Di notte sulle note di un' insolito motivo country...Cosi vaneggiante come il pensiero di svegliarmi e credere ciecamente all' ipotesi di una folle che canta in una canzone profetica..Il tuo Amore!...

Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual’è la tua storia...

Ciao...

Sono un paragrafo ...

ti scrivo in questo giorno...

E' ancora Agosto

Sono le ore venti...

Sono le ore venti!

Ma ho stè parole..

Incastrate...

Ancora...

Nella gola

in mezzo ai denti!

No!

Non stò sbagliando!

Non è

 un esagerazione!

Che in quella tua testa

Ci sia solo sterco!

è una constatazione..

Giornata pesante!

Anzi stressante!

Fà caldo...

c è afa...

Presenza ingombrante!

Oggi a un certo punto...

Mi sono sganciata

dal mio quotidiano

da stà romanzata!

HO sempre a che fare

con chi ha letame

al posto del cervello!

Ma siamo in campagna!

E forse

é normale!?

Ma si...

Non importa!

E che lo dico a fare!!...

Ma si 

poco importa!

Ancora una volta!

Sei solo più un ombra

un immagine distorta!

Così un pò più tardi

Mi ha invaso 

una canzone....

Parlava di un drago

L' autore è Rancore...

Così 

Te lo dico!

Perchè in un minuto

Ho dipinto 

il tuo volto

proprio sù questo muro!

Così

per adesso

Non ho più niente

da dire!

Ti lascio queste righe

e vado a dormire!

Magari

ti trovo 

in uno dei miei sogni?...

Mentre aspettiamo 

Un volo....

E lasciamo queste fogne!

 

 

 

Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual’è la tua storia

Paura.

Guardavo fuori dalla finestra...

Il vento tra le foglie

l' aria è fresca.

l' estate è finita

l' autunno avanza...

Le flebo 

le tue vene

L' ossigeno che manca!

L' ossigeno mi manca

dentro questa stanza..

La tua vita...

Guardavo fuori...

Sirena di ambulanza!

Assenza nei tuoi occhi...

Paura che avanza..

Guardavo nei tuoi occhi

cercavo la speranza.

Il panico nel cuore

Silenzio

terrore!

Si...

 dentro questa stanza

il tempo

si è fermato!

Si dentro questa stanza!

il tuo sguardo

svuotato!

Sirena di ambulanza

terrore

timore!

La rabbia che mi assale!

Non senti le mie parole!

La strada

l' asfalto...

Sentivo il tuo dolore...

Temevo fosse troppo!

Il tempo quì si è rotto!

Il freddo sulla pelle

mi tremano le gambe...

Il panico 

nel cuore!

La rabbia

mi assale!

Ti prendo

tra le braccia...

Comincio a gridare!

Ti scuoto fortemente...

"Mammma non ti addormentare"

Ti stringo tra le braccia...

 Ti sento mancare...

Sei fredda

sudata!

Occhi senza colore!

Il panico

mi assale!

Adesso..

"  non ti addormentare"

L' asfalto

la strada

il suono di una sirena.

Paura

Impotenza

Il cuore...

Il cuore

TRema!

Guardavo dalla finestra...

e adesso invece...

Piove!

Ti guardo

Stai dormendo

e forse stai sognando?

Ti guardo

Stai sognando

Il tuo volto

Adesso...

adesso è caldo.

 

Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual’è la tua storia.
Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual’è la tua storia.

Anime senza tempo

L' urlo.

Il tempo immobile

La danza

The Mask

Carboncino

La stanza dei segreti

Nettuno

Murales

Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual’è la tua storia...

FIABA

Un fiore in bocca..

Può servire?

Non ci giurerei!

Son di ritorno

da questa mattina...

Mi chiamo

Morgana!

Son peperina...

Mi piace ballare

Son ballerina!

Io scrivo racconti.

Son biricchina!

Questa è una storia

molto carina!

"C' era una volta..."

Dicevano sempre!

Io preferisco...

" oh tutto!...Oh niente!"

Quindi proviamo

a esagerare!

Adesso 

ascolta!

Fammi parlare!

Ci sono racconti

assai veritieri...

Ci sono 

più volti!

Anche sè

non li vedi...

Ci sono

le Fate

I Maghi

I Folletti...

Ci sono

le Streghe

nei boschi

e sui tetti!

Dicevo...

Ripeto!

E' una storia

carina...

Mi chiamo

Morgana!

ed è già mattina!

Son Fata

e racconto...

Di amori

un pò folli...

Di nobili

Draghi...

Pirati

e di sogni!

Dicevo...

Che sono

un pò biricchina!

Ci sono

dei fiori

là sulla collina...

E nella canzone

eran rosa

e di Pesco!

Ma tra le tue labbra

Mi sembra

molesto!

Parole che sanno

di lago e di campo.

Di corse

di musica..

Ma anche.

Di pianto!

Di folle 

passione...

Ardore

e tormento...

Di abbracci

scabrosi...

Di toni scontrosi!

E c' era una volta!

Mi sembra...

Un pò poco!

E anche se è un sogno...

Non è mica un gioco!

C'è anche Pinocchio...

E Sputafuoco...

Saltiamo sul mondo

in un' altra canzone...

Cantiamo e balliamo

senza esitazione...

Siam tutti fratelli

ci teniamo x mano...

Con un fiore in bocca

noi ce la giochiamo!

Mi chiamo...

Morgana!

Mi sento

più allegra...

E sono una Fata

ma anche una strega!

Di questo racconto

son io la scrittrice...

E' forse è una fiaba!

Una canzoncina...

Ma come ho già detto...

E' proprio carina!

Allora ...

Appunto!

"oh tutto...Oh niente!"

Tappeto volante

e andiamo

in Oriente.

E poi nelle favole

ci stà il lieto fine...

Di miele e balocchi

son fatte ste rime.

Ti dico soltanto

che il mondo

è più bello...

Se quando ti parlo

Ti chiamo Fratello.

 

 

 

 

Bizzarro

Caotico come

un pronto soccorso!

 stonato ..

come il mio vocale

di questa mattina!                                                                                                              Irriverente come

Chi

non rispetta la fila!

Irritante come il verbale

quì sul mio cruscotto

 come il mio conto corrente

o..

come il mio frigorifero

dove non cè niente!

Divertente!

Divertente il mio ottimismo

mentre osservo 

la sequenza della mattinata

 Così indifferente...

anestetizzata!

Per niente turbata

dolente

toccata!

Mi guardo allo specchio

così motivata...

Mi calo in stà parte

che non sento mia!

Senza alquna

Ansia...

Così.. in euforia!

Bizzarra stà dote...

Si..

Dico la mia!

che sei sul pianeta

Ma intanto

Sei Via!                                     

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La vera storia di Alice.

I tempi cambiano,

cambiano i paesaggi

gli orientamenti

gli orizzonti

i sentimenti

i viaggi.                 

I tempi seguono

le mode gli eventi,

miraggi intrappolati

in infiniti minuti,

in infiniti momenti .

Alice anima gitana,

pioniera e profuga,

madamigella e cortigiana.

  Alice angelo dannato,

fumetto dhark,

erotico appassionato.  

  Alice Venere pregiudicata,

blasfema,  effimera,

anima incantata.

Alice epoca nuova

canta la tua novella,

danzala alla luna...

Nobile ancella 

   sacro e profano,

Cantami la tua storia..

Leggila..

Sul palmo della mia  mano..

Imprimila nella memoria..

Alice ....

Anima e inchiostro

Riscrivi

la storia!

Trova la formula

la combinazione!

Il portale

il passaggio

tra realtà ed illusione!

Alice

ricorda...

Non esiste il tempo!

Tu scrivi la tua storia

viviti il momento!

Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual’è la tua storia.
Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual’è la tua storia.
Sono un paragrafo. Clicca qui per aggiungere o modificare un testo. Qui puoi raccontare ai tuoi visitatori chi sei e qual’è la tua storia.